Maradona: «Dirò a Totti di continuare a giocare»

42
roma totti conti
© foto www.imagephotoagency.it

Maradona loda Totti nella serata ideata da Papa Francesco per raccogliere fondi per i meno abbienti

La gara di questa sera dell’Olimpico, valevole per l’evento “Uniti per la Pace”, sarà l’occasione per rivedere all’opera, in campo e davanti ai microfoni, tanti protagonisti del nostro calcio. A cominciare dal Pibe Diego Armando Maradona: «Dirò a Totti di giocare ancora, l’incontro con il Papa è stato molto emozionante». E’ stato Papa Francesco a volere questa partita per raccogliere fondi da destinare ai progetti per i giovani argentini e congolesi, oltre che a quelli sportivi per i terremotati d’Italia.

PAROLE, PAROLE, PAROLE – Ci saranno davvero tutti, dalle glorie argentine come Veron e Crespo, a quelle brasiliane Aldair e Cafù. Senza dimenticarci del mattatore della serata Maradona. Ma non mancheranno neanche i giovani protagonisti della nostra Serie A, tra cui Ciro Immobile, Felipe Anderson e Diego Perotti. Il quale ha affrontato così taccuini e microfoni presenti nella pancia dello stadio capitolino:  «Maradona è stato il giocatore più forte della storia e per noi è un onore giocare con lui stasera. Napoli – Roma? Partita importante ma non quella della svolta, poteva essere anche la vittoria con l’Inter a questo punto. Milik? Il Napoli perde un giocatore importante». Parole e pensieri del calcio che fu e di quello che è, avendo come priorità la beneficenza per i meno fortunati.

Condividi