Abodi sul Pisa: «Cessione entro la metà del prossimo mese. Poi cercheremo i nuovi acquirenti»

167
abodi serie b
© foto www.imagephotoagency.it

Sul caso Pisa interviene il presidente delle lega Serie B Abodi, «cessione della società da parte della famiglia Petroni entro la metà del prossimo mese. I nuovi acquirenti dovranno trovare una società sana»

A proposito della questione Pisa, è intervenuto il presidente della lega di Serie B, Andrea Abodi, il quale ha dichiarato che entro la metà della prossima mese, la cessione dell’ AC Pisa da parte della famiglia Petroni, sarà ufficiale. Abodi ha affidato le proprie parole al quotidiano online di Pisa, “Il Tirreno”. Le dichiarazioni di presidente della lega Serie B, servono per portare un po’ di serenità in casa Pisa, e dare la possibilità agli addetti ai lavori di svolgere le proprie mansioni nella maniera più dignitosa possibile. Abodi ha poi voluto sottolineare come la lega di Serie B non sia interessata solo al caso Pisa, ma che, per ragioni differenti, sta seguendo altre 22 squadre. Nelle settimane scorse anche l’allenatore del Pisa, Gennaro Gattuso, si ero sfogato dinanzi ai microfoni di una televisione toscana, dichiarando di essere stufo della situazione societaria, che non era possibile andare avanti con i comunicati e sottolineando come i calciatori e gli addetti ai lavori meritino più rispetto.

PISA: E’ CACCIA AI NUOVI ACQUIRENTI: Nell’intervista, il presidente Abodi, ha tenuto ad evidenziare che la lega dovrà giocare un ruolo da protagonista in questo passaggio societario, per affidare una società sana a chi deciderà di acquisire la proprietà del Pisa. Abodi poi continua, «Con il Pisa abbiamo sperimentato un nuovo ruolo, quello cioè di filtro in caso di nuovi acquirenti, proprio per dare un segnale forte di come la serietà nel mondo del calcio debba essere la base».

Condividi