Ag. Fontana: «Ujkani tra rinnovo e partenza. Su Birsa…»

97
© foto www.imagephotoagency.it

L’ agente Fifa ci parla dei suoi assisti e non solo

Alberto Maria Fontana, da molti soprannominato Jimmy, prima di ruolo portiere, ora di mestiere procuratore. Appese le scarpe al chiodo nel 2012, ha intrapreso poi la strada di agente sportivo curando gli interessi di calciatori come Samir Ujkani e Valter Birsa. La redazione di Calcionews24.com ha dunque parlato con l’ ex estremo di difensore di Novara e Palermo proprio di loro, ma non solo.

Partendo da Ujkani, può lasciare Palermo?

«Al momento su Samir non ci sono grossissime novità. Il giocatore ha piacere di poter rimanere a Palermo, ma è ovvio che tutto questo va di pari passo a quelle che sono le sue possibilità di giocare. Tutti sanno che i rosanero hanno una coppia di portieri molto importante, forse è una coppia addirittura sbilanciata, nel senso che tutti e due potrebbero giocare titolari. Sono comunque due ragazzi intelligenti e il loro rapporto è ottimo. Io ho giocato con entrambi e posso attestarlo. Detto ciò credo che da qua al 2 settembre avremo delle novità. Il contratto di Samir tecnicamente scade nel 2015, lì poi dovremo capire con la società se il percorso assieme continuerà e si valuterà anche se allungare il contratto. Sono comunque giorni di dialogo».

Parliamo di un affare già concluso, quello Birsa-Chievo Verona. Cosa ha convinto il ragazzo ad accettare questa destinazione?

«Devo dire che la chiamata del Chievo ha reso Valter subito molto entusiasta. La sua scelta è avvenuta fondamentalmente a causa di due fattori. Il primo è la costruzione della squadra: è convinto che il mercato fatto possa consentire alla società clivense di non arrivare a una salvezza risicata. Crede che la squadra sia buona e che sia in grado di metterlo in condizione di fare un’ ottima annata. Il secondo fattore riguarda Mister Corini che lo ha voluto fortemente. Queste sono cose che piacciono molto ai giocatori, perché un conto è essere spostato come una pedina, un conto è avere un allenatore che ti vuole a tutti i costi. Grazie anche a tutto questo posso dire che è stata una trattativa abbastanza veloce e senza nessun tipo di intoppo».

Birsa è arrivato dal Milan, parlando proprio dei rossoneri, che giudizio dà al loro mercato?

«Credo che indipendentemente dal mercato, l’ ago della bilancia sarà Inzaghi. E’ un allenatore che porta tantissimo entusiasmo, porta aria fresca e nuova, e dopo l’ annata deludente dello scorso anno, questa scelta, che può avere un margine di rischio dato che è la prima volta da allentore da prima squadra, possa comunque avere un gradissimo appeal sui giocatori, sui tifosi e su tutto l’ ambiente milanista. In conclusione quindi penso che sarà la scelta del tecnico, in positivo o negativo, a poter segnare la prossima stagione del Milan».

Loris Cipollini

Condividi