Allegri scudettato: «E adesso il sogno Champions League. In futuro…»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, che commenta il Sesto Scudetto consecutivo dei bianconeri in virtù del 3-0 sul Crotone

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha commentato il terzo Scudetto consecutivo che ha raggiunto da quando è alla guida della formazione bianconera. Queste le sue parole a Premium Sport: «C’è da fare i complimenti innanzitutto ai 6 calciatori esacampioni che entrano nella leggenda, ho partecipato a questa festa e sono contento per quello che i ragazzi stanno facendo. Adesso c’è l’ultimo obiettivo, un sogno, la seconda finale in tre anni in Champions League: complimenti alla squadra e alla società, i ragazzi stanno facendo delle cose straordinarie e come voglia di vincere. Marotta? Dipende da entrambi, io sono molto contento alla Juventus ci sederemo in futuro e capiremo il da farsi. La Juventus ha un livello talmente alto che bisogna mantenerlo, bisogna confrontare le idee ma adesso dobbiamo concentrarci in vista della finale di Cardiff. Bellissimo raggiungere un tecnico storico come Lippi, nove anni fa ero col Sassuolo, poi col Cagliari: in nove anni Milan e Juventus mi hanno regalato tanti trofei. La strada è ancora lunga, la carriera un po’ di meno: mi diverto ad allenare e per me la pressione è una cosa divertente. Complimenti al Crotone, meriterebbe di rimanere in Serie A: giocarla tre mesi fa sarebbe stata molto più facile».

Condividi