Allegri: «Vittoria bella e importante, non era semplice»

58
juventus - atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine della sfida di Champions League in casa del Siviglia. Le sue dichiarazioni

Grande felicità in casa Juventus per il successo per 1-3 in casa del Siviglia. Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, ha parlato a “Premium Sport” della sfida del Sanchez Pizjuan: «La squadra ha fatto una buona partita nonostante abbia subito un gol alla prima occasione. Nel primo tempo abbiamo fatto meglio mentre nella ripresa non abbiamo trovato spazi e abbiamo avuto delle difficoltà. Sicuramente non era semplice vincere qui ma questa bella vittoria ci permette di affrontare l’ultima partita da qualificati ma con l’obiettivo di blindare il primo posto».
LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI – Prosegue l’allenatore bianconero: «Ora non pensiamo a nulla. Dobbiamo goderci questa vittoria e poi pensare già al Genoa. Dovevamo sicuramente essere migliori sul piano della manovra, dovevamo velocizzare di più l’azione. Il Siviglia ha grande fisicità, il gol è arrivato quando li abbiamo aggrediti con un cross dal fondo. Kean? Sta crescendo. Ora ci sono Dybala e Pjaca fuori e lui sta avendo queste chance. Pjanic? Non era semplice per lui perché oggi abbiamo cambiato modulo e non aveva dei riferimenti in attacco. Ha corso, si è reso utile e fin qui ha realizzato 4 gol e ha fatto 4 assist. Io sono felice perché abbiamo centrato il nostro primo obiettivo. Ora dobbiamo restare in testa alla classifica e poi dobbiamo vincere la Supercoppa a Doha».

Condividi