Atalanta e il caso rigori, Gasperini: «Quello era di Kessié»

188
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta: Gasperini ammette che il rigore sbagliato da Paloschi col Cagliari doveva essere tirato da Kessié. Una settimana fa era andata in maniera opposta, col giocatore ivoriano che aveva “rubato” il rigore…

All’Atalanta si apre un vero e proprio caso sui rigori: già settimana scorsa c’era stato un certo movimento, ma ieri contro il Cagliari la bomba è esplosa tra le mani del tecnico Gian Piero Gasperini. Protagonista, come sempre, ma stavolta in negativo, il giovane Franck Kessié, che ha lasciato ad Alberto Paloschi il pallone del possibile pareggio, sbagliato: «Stavolta era Kessié il giocatore designato per calciare il rigore, ma ha preferito tirare Alberto. Diciamo che non siamo stati molto fortunati, ma in campo succede che i giocatori si parlino tra di loro, si confrontino ed alla fine decidano in maniera indipendente chi deve tirare il rigore», le parole di Gasperini, che aveva però inizialmente negato tutto…

ATALANTA: I RIGORI E IL CASO KESSIÈ – Una settimana fa il giovane Kessié, vera e propria rivelazione di questo campionato, si era preso la briga di tirare un rigore contro il Torino, pur contravvenendo alle indicazioni di Gasperini, come da lui stesso ammesso dopo la partita. Stavolta le cose sono andate in maniera diametralmente opposto, ma è un caso…

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
interJames Rodriguez: «Tutto vero, l’Inter mi voleva»
Prossimo articolo
Icardi Inter JuventusOceano Icardi, Higuain toro seduto e la Serie A che non ti aspetti