Atalanta-Genoa: 4 bombe carta contro il pullman dei tifosi ospiti, nessun ferito

120
© foto www.imagephotoagency.it

Poco prima del match tra Atalanta e Genoa, una ventina di tifosi della Dea hanno lanciato 4 bombe carta contro il pullman dei tifosi genoani. Il bilancio è positivo, nessun ferito. Al vaglio della Polizia le immagini delle telecamere esterne dello stadio

Continua il momento di grazia dell’Atalanta, che nel match delle 12:30 contro il Genoa rifila 3 gol ai rossoblù, volando al quinto posto in classifica a quota 19. Una domenica “bestiale”quella vissuta allo stadio “Atleti Azzurri D’Italia”, dove la formazione di casa ha liquidato gli avversari grazie alla doppietta di Kurtic e al gol del Papu Gomez, conquistando la terza vittoria di fila, 5 nelle ultime 6 gare. La Dea non aveva iniziato bene la stagione, ma dopo la sconfitta casalinga contro il Palermo, gli uomini di Gasperini sembrano aver trovato la giusta quadratura e i risultati sono entusiasmanti. Poco prima della partita però, davanti allo stadio, si sono verificati dei fatti che poco hanno a che fare con lo sport.

I FATTI – Poco prima dell’inizio dell’incontro, una ventina di tifosi nerazzurri hanno lanciato 4 bombe carta contro il pullman dei tifosi ospiti, i quali si stavano dirigendo all’interno dell’impianto sportivo. L’intervento della Polizia è stato immediato e i tifosi di casa hanno subito indietreggiato. Per fortuna il bilancio è positivo, nessun ferito. Al termine della gara, i sostenitori del Genoa hanno lasciato senza problemi lo stadio, scortati dalle forze dell’ordine. La Polizia sta ora esaminando le immagini delle telecamere poste all’esterno dell’impianto sportivo, fino ad ora nessun fermo.

Condividi