Atalanta – Genoa, Gasperini: «Juric, fai meglio di me»

115
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta – Genoa, Gasperini batte gli ex 3 a 0 e a fine partita torna sul recente passato rossoblu. Nessuna vendetta su Juric, anzi… «Spero che lui faccia meglio di me». In panchina rossoblu assente Preziosi jr…

Gian Piero Gasperini ha affrontato il Genoa da ex e a fine partita ha pure esultato: l’attuale tecnico dell’Atalanta ha decisamente sbaragliato i rossoblu, nulla da dire in proposito. Vista la fine un po’ tumultuosa del rapporto con il Genoa (o per meglio dire con il suo presidente Enrico Preziosi) c’era però chi pensava che quella di Gasperini verso i liguri potesse essere una sorta di dolce vendetta… «È normale che io esulti: l’ovazione del pubblico è stata bellissima a fine partita. Certo, ne ho avute pure a Genova e non lo dimenticherò mai, ma avere conquistato lo stesso affetto a Bergamo è bellissimo – ha spiegato Gasperini a fine partita – . Per il Genoa io provo quello che i brasiliani provano per la loro terra: saudade (nostalgia, ndr). Non significa che voglia tornare, spero anzi di rimanere qui. Contro il Genoa io non ho nessuna voglia di rivalsa, però oggi noi abbiamo giocato molto bene».

ATALANTA, GASPERINI: «GENOA? SPERO JURIC FACCIA MEGLIO». PREZIOSI… – E ancora, sull’esperienza nerazzurra, nell’ultimo mese decisamente esaltante: «Io spero di fare qui le stesse cose che ho fatto a Genova e spero che Ivan Juric faccia lì meglio di me. Tra di noi non ci sono contrapposizioni – ha spiegato Gasperini – . Lui è molto bravo, ha dato ai suoi una mentalità più aggressiva: lui scala con i centrocampisti, io con i difensori. Dico che il Genoa ha una squadra forte sia singolarmente che collettivamente». Curiosità finale: ieri in panchina per il Genoa non c’era Fabrizio Preziosi, figlio di Enrico e dirigente accompagnatore dei rossoblu che solitamente è sempre al seguito della squadra: aveva impegni col padre. Proprio con lui in passato Gasperini ha avuto più di qualche problema

Condividi