Atalanta-Juventus 2-2: pagelle e tabellino

dani alves atalanta-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta-Juventus, Serie A 2016/2017, 34ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

AtalantaJuventus 2-2, gara prima a ritmo lento e poi frenetica: le reti in ordine di Conti, l’autogol di Spinazzola, la firma di Dani Alves ed il definitivo pareggio di Freuler, che aveva segnato anche nella gara d’andata. Battuta d’arresto degli uomini di Allegri sul campo della sorpresa della Serie A 2016-17, bianconeri che conservano un margine assolutamente rassicurante sulla diretta inseguitrice Roma. Per i nerazzurri un punto d’oro per coltivare il sogno della conquista di un posto nella prossima Europa League.

Atalanta-Juventus 2-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 45′ Conti, st 5′ Spinazzola aut., 38′ Dani Alves, 44′ Freuler

ATALANTA (3-4-3) – Berisha 6.5; Toloi 6, Caldara 6, Masiello 6.5; Conti 7.5, Cristante 6.5, Freuler 6.5, Spinazzola 4.5 (41′ st Petagna s.v.); Hateboer 5.5, Gomez 7, Kurtic 6.5 (21′ st Kessie 5.5). In panchina: Gollini, Raimondi, Konko, Grassi, Mounier, Migliaccio, Cabezas, D’Alessandro, Paloschi. Allenatore: Gian Piero Gasperini

JUVENTUS (4-2-3-1) – Buffon 7; Dani Alves 7 (42′ st Barzagli s.v.), Bonucci 5.5, Chiellini 5.5, Alex Sandro 6; Khedira 6.5, Pjanic 7; Cuadrado 5 (34′ st Lichtsteiner s.v.), Dybala 5.5 (43′ st Lemina s.v.), Mandzukic 5; Higuain 5.5. In panchina: Neto, Audero, Benatia, Rugani, Asamoah, Rincon, Sturaro, Marchisio, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

NOTE: ammoniti Freuler, Cuadrado, Conti, Dani Alves
ARBITRO: Marco Guida di Torre Annunziata

ATALANTA – IL MIGLIORE

Conti 7.5: Una furia, per distacco il migliore in campo all’Atleti Azzurri d’Italia tra Atalanta e Juventus: Mandzukic non gli sta dietro, lo punta e lo trafigge come e quando vuole, presente in entrambe le fasi di gioco, l’enorme merito di lasciarsi trovare pronto sulla geniale intuizione del Papu Gomez. Difende, attacca, fa assist, segna: fate un po’ voi.

ATALANTA – IL PEGGIORE

Spinazzola 4.5: Se l’opposto Conti sulla destra è il migliore in campo, lui è il meno brillante dei suoi: l’autorete è assai goffa ed evitabile, teme l’arrivo di Chiellini e Bonucci e sulla punizione di Pjanic devia nella porta di Berisha. Per farsi perdonare prova a calciare da metà campo, con tanto di arrabbiatura di Gasperini, che addirittura gli chiede se stia cercando la sostituzione. Buca anche in occasione del gol del vantaggio di Dani Alves, un mezzo disastro.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

Dani Alves 7: La tentazione di premiare Pjanic ci sarebbe tutta: il bosniaco illumina nel vero senso della parola l’Atleti Azzurri d’Italia. Palma del migliore però al brasiliano: tiene basso Spinazzola e lo costringe ad una partita modesta, poi il gran gol del momentaneo controsorpasso. Pazzesco assist di Pjanic, Dani Alves – spostato in avanti da Allegri – premia la scelta del tecnico bianconero con un gran tuffo di testa.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

Cuadrado 5: Qualche immancabile spunto dei suoi, ma nel complesso non è la serata migliore, eppure potrebbe approfittare della giornata non brillante di Spinazzola: invece si innervosisce, nella ripresa si fa ammonire ed Allegri lo richiama in panchina, preferendogli nel finale la freschezza di Lichtsteiner.

 

ATALANTA-JUVENTUS: CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA PARTITA IN DIRETTA

Atalanta-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa frenetica rispetto alla prima frazione: segna subito la Juventus con l’autorete di Spinazzola, peggiore in campo per la sua Atalanta, poi il controsorpasso firmato Dani Alves. Quando i giochi sembravano fatti, ecco l’inatteso pareggio finale di Freuler: la Juventus subisce due reti e si ferma all’Atleti Azzurri d’Italia.

48′ – Fischio finale: Atalanta-Juventus 2-2!

47′ – Colpo di testa di Lemina: palla sul fondo

45′ – Tre minuti di recupero

44′ – PAREGGIO ATALANTA! Batti e ribatti in piena area bianconera, irrompe Freuler che in due tempi batte un incolpevole Buffon, che aveva salvato la prima occasione!

43′ – Sostituzione Juventus: Lemina per Dybala

42′ – Fuori il momentaneo match-winner: Barzagli per Dani Alves

41′ – Sostituzione Atalanta: Petagna per un deludente Spinazzola

40′ – Che occasione per l’Atalanta! Buffon respinge la conclusione di Gomez e salva la Juventus

38′ – JUVENTUS IN VANTAGGIO! Cross di Pjanic, buca ancora Spinazzola ed è Dani Alves a depositare in rete con un bel colpo di testa in tuffo!

36′ – Punizione meravigliosa di Pjanic: la palla sfiora l’incrocio dei pali a Berisha immobile

34′ – Cambia Allegri: Lichtsteiner per Cuadrado

33′ – Cristante allontana sul seguente corner

32′ – Bonucci anticipato al momento del colpo di testa a tu per tu con l’estremo difensore nerazzurro

31′ – Pressing totale della Juventus che cerca con insistenza e qualità la rete del sorpasso

29′ – Soluzione mancina di Higuain su assist di Dybala: ancora Berisha

26′ – Colpo di testa di Khedira che non impensierisce Berisha, ben appostato

24′ – Juve in pressione: Berisha si salva come può su una situazione di gioco confusa

22′ – Higuain per Khedira che calcia a giro verso l’incrocio dei pali opposto: provvidenziale l’intervento di Berisha

21′ – Prima sostituzione Atalanta: Kessie per Kurtic

20′ – Gara ora molto intensa: l’Atalanta, assorbito il colpo, prova a riguadagnare metri di campo

19′ – Cross di Kurtic per Gomez che si coordina alla perfezione: il suo diagonale però è impattato da Bonucci

15′ – Colpo di testa di Masiello sugli sviluppi di un’azione insistita dell’Atalanta: debole tra le braccia di Buffon

11′ – Azione dubbia in area di rigore dell’Atalanta: sul cross di Alex Sandro c’è il mani di Toloi sul tentativo di colpo di testa di Bonucci, il direttore di gara sceglie per il fuorigioco di Mandzukic, che però non è funzionale all’azione in quanto Bonucci non tocca la palla

10′ – Scatenato Gomez: bolide da oltre venti metri, Buffon alza in corner

7′ – Juventus due volte vicina al raddoppio, con Higuain e Dybala!

5′ – PAREGGIO JUVENTUS! Punizione di Pjanic e sventurata autorete di Spinazzola, preoccupato dalla presenza ingombrante di Bonucci e Chiellini

4′ – Freuler deve ricorrere al fallo per arginare l’avanzata dei bianconeri

2′ – Idea di Higuain in profondità per Mandzukic, attenti i nerazzurri

1′ – Si riparte senza sostituzioni

SINTESI PRIMO TEMPO – Frazione di gara ad onor del vero tutt’altro che da ricordare per contenuti tecnici o produzioni offensive: regna un sostanziale equilibrio, cercato quasi con ossessione dalle due squadre, accade tutto nel finale. Quando l’Atalanta si scrolla da dosso il timore reverenziale, si riversa in attacco con convinzione e trova il gol con quello che al momento è per distacco il migliore in campo: Andrea Conti.

45′ – Non c’è recupero, all’intervallo il risultato dice Atalanta-Juventus 1-0!

45′ – ATALANTA IN VANTAGGIO! Azione insistita dei nerazzurri, Gomez prima innesca Kurtic ma è provvidenziale l’intervento di Chiellini, secondo assist del Papu e Conti non sbaglia trafiggendo da mezzo metro l’incolpevole Buffon!

44′ – Prova ad iscriversi alla gara Dybala, finora asfissiato dalla marcatura ad uomo di Masiello: palla alle stelle

43′ – Altra grande occasione per i padroni di casa! Conti si beve Mandzukic e crossa con potenza verso Gomez, l’argentino non riesce a girare il pallone a dovere da ottima posizione

41′ – Dopo qualche minuto di arretramento generale, i nerazzurri sembrano aver ritrovato fiducia, consapevolezza e metri di campo

40′ – Break Atalanta: sbaglia Chiellini e ruba palla Cristante, scarico di Toloi per Kurtic che crossa verso il centro dell’area di rigore, manca il tap-in decisivo

39′ – Ci pensa il Papu a far salire un’Atalanta più in difficoltà in tal senso nei minuti finali

37′ – Che occasione per la Juventus! Lancio di Chiellini per Cuadrado e battuta volante del colombiano, la palla non va fuori di molto

36′ – Buona intuizione di Gomez per Hateboer: giri giusti, rompe la trama l’intervento di Alex Sandro

33′ – Nulla di fatto poi sul corner di Dybala

32′ – Scarico di Cuadrado su Higuain e diagonale del Pipita: devia Toloi in corner

31′ – Sugli sviluppi del corner sinistro di Masiello: palla alta

30′ – Che spreco di Freuler! La caduta di Chiellini gli spiana la strada verso Buffon, che però in uscita gli ostruisce gli spazi ed evita alla Juve di capitolare. Freuler doveva fare meglio

29′ – Cross di Mandzukic per il terzo tempo di Cuadrado, in ritardo però nell’impatto con la palla

28′ – Lancio di Bonucci in profondità per innescare Mandzukic: provvidenziale il ritorno di Conti

26′ – Girata volante di Higuain: pronto Berisha nella presa bassa

25′ – L’Atalanta marca praticamente ad uomo e la Juventus fatica ad uscire da questa tela

21′ – Conclusione di Toloi, senza troppe pretese

20′ – Errore di Bonucci in disimpegno, ma l’Atalanta non riesce a distendersi

18′ – Gara molto equilibrata: regna l’attenzione, non fioccano di certo le occasioni da gol

15′ – Allegri ha ora ordinato di attendere i nerazzurri nella propria metà campo

14′ – Azione rapida degli uomini di Gasperini: Kurtic per Freuler per Cristante, battuta deviata in corner dalla retroguardia avversaria

12′ – Fase confusa ora: il palleggio della Juventus è meno veloce

9′ – Punizione per la Juventus: Toloi allontana il cross di Dybala

8′ – La Juve si riversa nella metà campo avversaria, gli uomini di Gssperini sono ben messi sul terreno di gioco

7′ – Pjanic per Dybala, intervento di Masiello al limite ma non falloso

4′ – Che occasione per l’Atalanta! Gomez scappa sulla sinistra e crossa per l’accorrente Hateboer, che a tu per tu con Buffon manca l’impatto con il pallone

3′ – Bianconeri già propositivi in avvio, ma l’Atalanta non lascia spazi

1′ – Partiti! Tempo di Atalanta-Juventus!

Si avvicina il calcio d’inizio all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo per l’anticipo del trentaquattresimo turno del campionato di Serie A 2016-17, sfida che vedrà opposte l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, alla ricerca di punti che possano consolidare il sogno europeo, e la Juventus di Massimiliano Allegri, in fuga solitaria verso la conquista del sesto scudetto consecutivo. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Atalanta-Juventus. Le scelte ufficiali: per quanto concerne gli ospiti gioca la formazione titolare, nessuna sorpresa dunque rispetto alle indicazioni emerse alla vigilia. Alle spalle di Higuain ecco i soliti Cuadrado, Dybala e Mandzukic. Novità assoluta invece in casa Atalanta: non va in campo Petagna, sarà Gomez a muoversi da riferimento offensivo in un 3-4-3 ai cui lati agiranno Hateboer e Kurtic. Non c’è neanche Kessie, non al meglio della condizione fisica: spazio a Cristante.

Atalanta-Juventus: formazioni ufficiali

ATALANTA (3-4-3) – Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Cristante, Freuler, Spinazzola; Hateboer, Gomez, Kurtic. In panchina: Gollini, Raimondi, Konko, Grassi, Kessie, Mounier, Migliaccio, Cabezas, D’Alessandro, Paloschi, Petagna. Allenatore: Gian Piero Gasperini

JUVENTUS (4-2-3-1) – Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. In panchina: Neto, Audero, Barzagli, Benatia, Lichtsteiner, Rugani, Asamoah, Rincon, Sturaro, Marchisio, Lemina, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

Atalanta-Juventus: probabili formazioni e prepartita

Classico impianto di gioco per Gasperini: corsie occupate con qualità da Conti e Spinazzola, Kurtic ed il Papu Gomez a supporto del riferimento offensivo Petagna. Qualche incertezza in più sulle scelte di casa Juventus, con Allegri che pare comunque orientato – nonostante l’imminente semifinale d’andata sul campo del terribile Monaco – a schierare molti dei suoi titolari.

ATALANTA (3-4-2-1) – Berisha; Masiello, Caldara, Toloi; Conti, Kessié, Freuler, Spinazzola; Kurtic, Gomez; Petagna. In panchina: Gollini, Hateboer, Raimondi, Konko, Grassi, Cristante, Mounier, Migliaccio, Cabezas, D’Alessandro, Paloschi. Allenatore: Gian Piero Gasperini
JUVENTUS (4-2-3-1) – Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. In panchina: Neto, Audero, Barzagli, Benatia, Dani Alves, Rugani, Asamoah, Rincon, Sturaro, Marchisio, Lemina, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

Si è espresso così l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini in merito alla delicata sfida dell’Atleti Azzurri: «Rinnovo? Al momento non è la cosa più importanti,sono importanti il rispetto e la fiducia e quelli ci sono già. A un mese dalla fine dobbiamo riservare prima ogni energia per l’obiettivo. Tutta la gente vuole fortemente questo obiettivo, lo vogliamo noi e lo vuole la città e sarebbe un peccato non arrivarci. Del rinnovo parleremo a qualificazione raggiunta. Affronteremo la Juventus e non è sicuramente un compito facile ma abbiamo un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici e non dobbiamo sbagliare nulla in questo ultimo mese della stagione. Formazione? Gomez ha recuperato e ci sarà, Kessié ha ancora dolore: deciderò in seguito. Forse è il miglior momento per affrontare una grande squadra. Sarà un turno difficile ma vogliamo fare bene davanti al nostro pubblico».

Queste invece le dichiarazioni di Max Allegri: «Domani ho già deciso la formazione. Cerco sempre di mettere in campo i giocatori funzionali per quella partita. Stanno tutti bene, veniamo da 5 giorni di riposo, Monaco è tra 5 giorni quindi c’è tempo per recuperare. Questo è un momento importante ma bisogna ancora fare dei punti per arrivare in fondo al campionato. L’Atalanta ha dei valori importanti, con giocatori bravi e con una autostima molto alta in questo momento e lotterà fino alla fine per andare in Europa e domani sarà una partita complicata, noi dobbiamo fare 91 punti perché la Roma può farne 90 e domani cercheremo di prenderne 3. In questa settimana sono state dette e scritte tante cose ed è anche giusto perché altrimenti si vive troppo di equilibrio ma in questo momento la Juventus non ha vinto niente, quindi dobbiamo pensare all’Atalanta per non dare la possibilità alla Roma di pensare che sbagliamo. La Juventus in questo momento ha grande rispetto da parte di tutti i club europei per quello che hanno fatto e stanno facendo questi ragazzi ma ora bisogna pensare al campionato che non abbiamo ancora portato a casa. La consapevolezza in Europa è aumentata ma poi bisogna anche vincere in Europa però prima pensiamo a vincere il campionato. Meglio giocare ogni 3 giorni? E’ bello perché hai il tempo per preparare le partite, devi dare un po’ di recupero ai giocatori a disposizione e questi 5 giorni senza giocare sono diventati interminabili. Triplete? Pensiamo a vincerne una, poi al limite quest’altra e al massimo anche l’altra. Siamo primi in campionato ma non abbiamo vinto, siamo in finale di Coppa Italia e in Champions non siamo nemmeno in finale. Questo è un risultato parziale. Dobbiamo pensare a lavorare perché questo è un mese importante».

Atalanta-Juventus: i precedenti del match

Sono 54 i precedenti disputati dalle due squadre nella cornice di Bergamo: appena 7 i successi dei padroni di casa, 21 i pareggi e 26 – dunque il 2 resta il segno prevalente della sfida – le volte in cui si è imposta la Juventus. Nella gara d’andata ebbero la meglio i bianconeri con il netto risultato di 3-1: decisive le reti di Alex Sandro, Rugani e Mandzukic. Di Di Freuler la rete nerazzurra.

Atalanta-Juventus: l’arbitro del match

Dirige Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. Ha già incontrato due volte l’Atalanta nel corso dell’attuale stagione: vittoria a Pescara e pareggio casalingo con la Fiorentina. Un precedente con la Juventus, alla seconda giornata di campionato: successo esterno sul campo della Lazio. Bilancio complessivo in questa Serie A: 12 gare e 59 ammonizioni, alla media dunque di cinque cartellini gialli a partita.

Atalanta-Juventus Streaming: dove vederla in tv

Qui di seguito tutte le informazioni: Atalanta-Juventus Streaming gratis e diretta tv, come vederla. La partita sarà trasmessa dalle ore 20.45 come di consueto, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport). Non è tutto, perché Atalanta-Juventus andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Serie A TIM TVSky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.

Condividi