Luca Bargiggia del Pontedera sospeso per doping

71
Parma Faggiano
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Bargiggia, giovane attaccante del Pontedera, è stato sospeso per aver assunto sostanze dopanti. In particolare il giocatore del club di Lega Pro è risultato positivo a un metabolita della cocaina

Luca Bargiggia, attaccante del Pontedera, figlio del noto giornalista di “SportMediaset” Paolo, è stato sospeso per doping. Il classe ’96 è stato trovato infatti positivo alla benzoilecgonina in un recente controllo fatto dalla Nado Italia. Precisamente l’analisi è avvenuta subito dopo il match di Lega Pro tra il Renate e la squadra del giovane calciatore, disputato il 23 ottobre scorso.
SOSPESO DAL TRIBUNALE NAZIONALE ANTIDOPING: La sostanza trovata nel sangue di Bargiggia è un metabolita della cocaina. Si tratta di un prodotto assolutamente vietato, ed è proprio per questa ragione che il Tribunale nazionale antidoping ha deciso di sospendere il calciatore. Questa la lettera dell’organo giudiziario: «Il Tribunale nazionale antidoping in accoglimento dell’istanza di sospensione cautelare proposta dall’Ufficio Procura Antidoping, ha provveduto a sospendere l’atleta in via cautelare».

Condividi