Bari, Sogliano: «Brienza obiettivo vero, Cavenaghi no»

64
bari doumbia giancaspro
© foto www.imagephotoagency.it

Il dirigente del Bari ha fatto una disamina generale di quel che è stato il mercato del suo club. Commentando in questo modo voci fondate o meno e propositi in campionato

NEW DEAL – Quella che si prospetta per il Bari è una stagione di B da outsider. Il ds predica calma e spiega le linee guida con cui ha condotto il mercato. Ecco quanto evidenziato da Sky Sport: «Contenti della rosa che abbiamo, ricca di calciatori forti per questa categoria. Ora l’obiettivo è lavorare e creare un gruppo compatto. Abbiamo valide alternative, calciatori duttili e di pari livello che permetteranno al tecnico di poter variare gli uomini senza che la qualità del Bari ne risenta. Siamo partiti leggermente in ritardo, ma è arrivato il momento di conoscersi e fare gruppo».

FUORI I NOMI – Il focus poi si sposta sulle individualità che hanno animato le contrattazioni del nuovo Bari: «Non abbiamo mai trattato Cavenaghi mentre Franco Brienza è stato sempre uno dei primi obiettivi. Il ragazzo ha qualità, è forte tecnicamente ed è motivato. Maniero non è mai stato in discussione mentre per Ezequiel Cirigliano attendiamo il mercato invernale. Presto ci siederemo al tavolo con Alessandro Micai per rinnovargli il contratto».

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
de boerInter, mal di trasferta: de Boer ha la cura?
Prossimo articolo
watfordMondiali 2018: El Salvador dice no alla combine