Baroni si tiene stretto Benevento: «Ci penserei mille volte prima di lasciare»

marco baroni
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo i festeggiamenti, è arrivato il momento dei progetti per la prossima stagione in casa Benevento: c’è da risolvere il rebus legato al contratto di Baroni

Marco Baroni è stato l’artefice, dalla panchina, del miracolo del Benevento. I giallorossi saranno la seconda squadra campana del massimo campionato, visto che hanno sbaragliato la concorrenza nel corso dei play-off. Il Corriere dello Sport parla del rapporto tra il tecnico e il patron Vigorito, imprenditore che opera nel campo eolico dalla forza economica adeguata per fronteggiare il campionato di Serie A. Tra i due c’è sempre stato un feeling positivo, il presidente, dopo il primo incontro, fu subito rapito dalla riflessività dell’allenatore. Ora ci sarà da riflettere sul futuro e sulle proposte di mercato: Bari e Palermo lo hanno cercato per sbaragliare, a loro volta, la concorrenza nel campionato cadetto, il Sassuolo ci ha fatto un pensierino per farne l’erede di Eusebio Di Francesco. E Baroni? Marco ha in testa soltanto la Strega: «Ci penserò mille volte prima di lasciare Benevento. Non accetterei mai un progetto al ribasso, piuttosto resto fermo un anno. Ma sono certo che confrontandoci come abbiamo sempre fatto con la società si troverà un’intesa reciproca conveniente. Fisseremo un incontro per i prossimi giorni. La Serie A non è uno scherzo, io vorrei proseguire questo percorso di crescita, ma ho bisogno di riflettere bene come ho sempre fatto in sintonia con il presidente Vigorito».

Condividi