Bergomi nuovo allenatore dell’Inter: lo sponsor di Fabio Caressa

657
ritiro invernale inter
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Bergomi è uno dei papabili sostituti di Frank de Boer sulla panchina dell’Inter. Lo sponsor per lo ‘zio’ arriva dall’interno

Beppe Bergomi, bandiera dell’Inter, attuale talent di “Sky Sport“, potrebbe prendere il posto di Frank de Boer sulla panchina del club nerazzurro. Lo Zio, ex difensore nerazzurro e da sempre tifoso interista, andrebbe di corsa sulla panchina dell’Inter, ma al momento non ha avuto alcun contatto con la dirigenza interista. La candidatura di Beppe è stata lanciata da Fabio Caressa, direttore di Sky Sport. Il noto volto dell’emittente satellitare, nel corso della sua trasmissione, “Sky Calcio Club”, ha sponsorizzato l’amico di mille battaglie. Anche Massimo Mauro, altro talent di “Sky”, intervenuto sulle frequenze di “Radio 24” nel corso della trasmissione “Tutti Convocati“, ha spinto Bergomi verso un clamoroso ritorno all’Inter: «Il club nerazzurro ha bisogno di serietà. Beppe Bergomi è maturo al punto giusto per questa esperienza. Partirebbe da difesa e centrocampo, poi fantasia in avanti per fare male. Secondo me andrebbe anche di corsa a fare l’allenatore, perché tutti siamo convinti che l’Inter abbia comunque una rosa di alto livello. A me de Boer piace ma secondo me è più adatto a un altro calcio, la Premier o la Liga».

Durante Sky Calcio Club, Fabio Caressa ha lanciato un appello nei confronti dell’Inter, che secondo lui dovrebbe esonerare Frank de Boer per prendere Beppe Bergomi. «L’Inter di Roberto Mancini giocava meglio ma Mancini adesso abbiamo capito perché ha deciso di andarsene. Lo stiamo capendo, c’era un po’ di confusione su chi prende le decisioni forse alla fine. Se Mancini faceva una partenza di campionato così lo trituravano, qui c’è la scusa che è olandese e arrivato all’ultimo momento. Io non mi ricordo un’Inter in una situazione così, forse negli anni Novanta. Beppe Bergomi allenatore? L’Inter ha una grande bandiera come vicepresidente e ha bisogno di un’altra bandiera che incarni lì, perché non c’è niente di più lontano. È molto importante che Frank de Boer torni a parlare con quelli che ci sono in società e che restano comunque l’anima italiana dell’Inter, che non è una cosa secondo me da sottovalutare».

E’ da tempo che Beppe Bergomi sogna un ritorno all’Inter. L’ex capitano nerazzurro aveva ammesso che accetterebbe una chiamata di Thohir con un ruolo “alla Maldini”. Il talent di Sky Sport aveva parlato a “Il Giorno” commentando il rifiuto di Paolo Maldini che ha detto di no alla proposta di Fassone per un ritorno, con un ruolo da direttore tecnico, al Milan. Lo zio ha ammesso di essere disposto, eventualmente, ad ascoltare un’offerta per il suo ritorno all’Inter. Queste le parole di Bergomi che ‘chiama’ l’Inter dei cinesi in attesa di una proposta: «Non sono d’accordo con il mio amico Maldini: al suo posto avrei accettato la proposta dei nuovi padroni del Milan. Uno come lui dopo un mese in società insegna a tutti! Se i cinesi nerazzurri mi fanno la proposta che i cinesi rossoneri hanno fatto a Maldini, beh io accetto immediatamente».

 

Condividi