Juve, per Bernardeschi tutto in 72 ore: Sturaro è l’aiutino

bernardeschi fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Bernardeschi-Juventus è una questione da risolvere entro tre giorni. La Fiorentina però si è ammorbidita, l’inserimento di Stefano Sturaro nella trattativa potrebbe sbloccare il tutto nelle prossime ore

L’affare Bernardeschi-Juventus rischiava di diventare una telenovela fino a che non è arrivato Stefano Sturaro. La Juve ha offerto quaranta milioni alla Fiorentina, che ha detto sì ma ha chiesto anche dieci milioni di bonus. Quella distanza può essere colmata proprio con il cartellino di Sturaro, centrocampista in esubero dai bianconeri e richiesto dalla società toscana. Le due parti sono molto vicine e la Juve proverà a chiudere entro settantadue ore, ha tre giorni per fare tutto e far volare Bernardeschi verso gli Stati Uniti in tournée con i (possibili) nuovi compagni.

Decisiva in questo caso anche l’intermediazione di Giuseppe Bozzo, agente del giocatore, che nella trattativa sta avendo un peso molto importante. Bernardeschi è ancora in vacanza, oggi doveva essere a Moena con la Fiorentina e ha goduto di un permesso speciale per poter rientrare con tre giorni di ritardo. La data fissata per il rientro è quella in cui la Juve partirà per gli USA, una casualità da tenere sott’occhio. Bernardeschi si avvicina alla Juventus, adesso più che mai.

Condividi