Traoré polemico: «Conte non fa giocare i giovani»

59
bertrand traoré conte premier league
© foto www.imagephotoagency.it

Bertrand Traoré punge Antonio Conte. L’attaccante oggi all’Ajax si sentiva pronto per il grande passo al Chelsea

Bertrand Traoré non ci sta. L’attaccante classe 1995 non ha ancora smaltito la decisione di Antonio Conte di mandare il calciatore in prestito a maturare esperienza, invece di puntare su di lui. Avrebbe potuto, o quantomeno voluto, cercare di giocarsi le sue carte, ma la volontà di Antonio Conte è stata di ferro: prestito all’Ajax, come sappiamo, ancora almeno un anno di tempo prima di cominciare l’avventura tra i Blues.
L’ATTACCO – «Mi sentivo e mi sento pronto per il Chelsea – ha detto il calciatore al London Evening Standard -. Non ho capito il quadro generale del prestito. Perché allora avevo giocato così tanto nel precampionato? Perché sotto Hiddink ero stato utilizzato così tanto, nella scorsa stagione? Perché al Chelsea i giovani non hanno mai una vera occasione? È un bene per la composizione della squadra se c’è anche spazio per un paio di giovani di talento». E Bertrand non ha dubbi: lui sarebbe stato tra quelli. Ma con Conte non c’è spazio per le chiacchiere e le polemiche, lui conosce soltanto il lavoro sul campo.

Condividi