Bigon: «Bologna, non distrarti: nulla è deciso»

21
infortunio rizzo
© foto www.imagephotoagency.it

Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, ha parlato della stagione del club rossoblù, del  futuro, della salvezza e di molto altro ancora

Riccardo Bigon dice la sua sul momento del Bologna. Il club rossoblù è uscito sconfitto dal confronto con l’Atalanta e si trova attualmente al 14esimo posto della classifica con 16 punti, a +9 dalla zona retrocessione. Il direttore sportivo dei rossoblù però invita ai suoi a rilassarsi perché sono trascorse solo 14 giornate dall’inizio della stagione e tutto è ancora possibile, in positivo e in negativo.
L’INTERVISTA DI BIGON: LE SUE PAROLE – Queste le dichiarazioni del direttore sportivo rossoblù a “Il Resto del Carlino“: «Vorrei lanciare un messaggio: ho sentito dire che questa sarà una stagione facile, senza obiettivi da raggiungere, ma questi discorsi, a dicembre, sono pericolosi. C’è ancora da soffrire e parecchio perché la lotta salvezza non è ancora chiusa e bastano un paio di risultati negativi per riaprire tutto. Aritmeticamente possiamo anche arrivare ultimi e dobbiamo stare attenti. Lo scorso anno a Verona abbiamo chiuso il girone d’andata con 8 punti e siamo stati in lotta per la salvezza fino all’ultimo. Non bisogna dare nulla per scontato. Per una squadra come il Bologna la salvezza è vitale».

Condividi