Infortunio Verdi, Donadoni: «Ora è convocabile»

21439
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna, infortunio Verdi: intervento alla caviglia destra pienamente riuscito per l’attaccante rossoblu, che però non tornerà in campo prima di tre mesi (2017). In una intervista concessa, il giocatore ha parlato del suo recupero e dei tempi di rientro, lasciando intendere che per la fine di gennaio o l’inizio di febbraio potrebbe unirsi di nuovo ai compagni

Infortunio Verdi: Donadoni ottimista – 21 gennaio, ore 11.27

Conferenza stampa Donadoni: ottime notizie riguardo Simone Verdi dall’incontro coi media dell’allenatore del Bologna. «Mi fa piacere vedere come si sta allenando Verdi, e così anche Petkovic. Saranno entrambi convocabili per il match di domani» ha affermato il tecnico rossoblu. Verdi quindi potrebbe tornare in campo nella partita contro il Torino per la ventiduesima giornata di Serie A.

Infortunio Verdi: le parole di Donadoni sul ritorno di Simone, 16 gennaio

Simone Verdi è tornato ad allenarsi con i suoi compagni a circa 3 mesi dall’ultima volta. Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro di Coppa Italia contro l’Inter, ha parlato del ritorno in campo, a pieno ritmo, di Simone Verdi: «Ho appena parlato con Verdi, sta bene, le risposte fisiche sono ottime. In 2 settimane penso possa essere utilizzabile». Verdi dovrebbe saltare la sfida con il Torino e potrebbe tornare tra i convocati contro il Cagliari, il prossimo 28 gennaio.

Infortunio Verdi: il calciatore torna in gruppo, 15 gennaio

Lo aveva detto: da domenica tornerò a lavorare con la squadra! Promessa mantenuta per Simone Verdi, calciatore del Bologna. Il giocatore, assente da oltre tre mesi per un problema alla cavigli destra, ha lavorato con il gruppo di Roberto Donadoni e si prepara al ritorno in campo. Entro un paio di settimane il giocatore dovrebbe tornare stabilmente nella lista dei convocati.

Infortunio Verdi: le parole sul ritorno in campo – ore 10:45

Arrivano nuove dichiarazioni di Simone Verdi sul rientro in campo. Il calciatore ha parlato a “Sky Sport” annunciando il suo rientro in gruppo: «Sto bene, sarà il mister a decidere quando rimettermi in campo ma da domenica tornerò in gruppo e inizierò a lavorare con loro. Stare senza il campo è molto brutto, la voglia di tornare è tantissima e spero di stare bene e di dare una mano alla squadra. Ho visto un buon Bologna, soprattutto nel primo tempo, contro la Juventus. Abbiamo delle difficoltà a far gol ma io nel primo tempo ho visto un gran Bologna che è andato a imporre il proprio gioco contro la più forte. Ora l’obiettivo è stare bene e giocare, la Nazionale è un sogno, vedremo se il ct mi richiamerà, ma tutto passa da Bologna».

Infortunio Verdi: le dichiarazioni – 13 gennaio

Il Bologna aspetta a braccia aperte Simone Verdi e il ritorno in campo si avvicina. Il giocatore ha parlato del possibile ritorno e ha cercato di non caricarsi di troppe responsabilità. «Il campo mi manca. Le aspettative non devono essere alte, mi servirà tempo per tornare alla condizione in cui ero prima dell’infortunio» ha detto Verdi, come riporta La Gazzetta dello Sport. Potrebbe essere convocato già dalla seconda di ritorno col Toro.

Infortunio Verdi: col Torino… – 11 gennaio

Simone Verdi ha lavorato con gli altri ragazzi dell’Isokinetic a Casteldebole e corre verso il rientro. Sono passati ormai quasi tre mesi dall’infortunio nella sfida con la Fiorentina e adesso il Bologna potrebbe riaverlo presto. La riabilitazione sta procedendo molto bene e si proverà ad averlo addirittura per la sfida allo Stadio Dall’Ara contro il Torino, prevista per la seconda giornata di ritorno.

Infortunio Verdi: Donadoni parla del rientro – 29 dicembre

Simone Verdi sta lavorando per tornare in campo prima del previsto. Il giocatore, stando alle parole di Roberto Donadoni a “Sky Sport“, rientrerà in gruppo a metà gennaio ma potrebbe anche anticipare i tempi tornando in gruppo una settimana prima. Queste le parole di Donadoni: «Simone prosegue il suo percorso riabilitativo. Tornerà in gruppo a metà gennaio, secondo programmi, ma spero che possa rientrare prima. Dispiace per l’infortunio perché ha bloccato la sua crescita ma siamo fiduciosi sul suo ritorno in campo».

Infortunio Verdi: fissato il rientro – 27 dicembre

Arrivano buone notizie per il Bologna, perché Verdi sta bene e sta continuando la riabilitazione. Nella migliore delle ipotesi potrebbe tornare a fine gennaio ma in realtà il rientro è stato fissato per una data molto più realistica: l’8 febbraio contro il Milan. Allora il Bologna giocherà il recupero della diciottesima di Serie A e lo farà nel turno infrasettimanale. Verdi potrebbe scendere in campo contro la sua ex squadra ma non è escluso che già pochi giorni prima possa essere convocato per testare la sua forma.

Infortunio Verdi: gli allenamenti a Casteldebole – 21 dicembre

Simone Verdi sta continuando ad allenarsi al centro tecnico del Bologna a Casteldebole e nelle prossime settimane aumenterà i carichi di lavoro un po’ alla volta per tornare in gruppo. Arrivano conferme sul suo rientro a febbraio, il Bologna non ha intenzione di forzare per l’ex milanista e quindi si cercherà un rientro graduale. Allo stato attuale delle cose, Verdi ha bisogno di almeno un altro mesetto per riprendere confidenza con la caviglia destra dopo il brutto infortunio. Lavorerà col pallone, poi sarà coi compagni e infine tornerà a disposizione di Donadoni, ma non prima di febbraio.

Infortunio Verdi: un barlume di speranza – 20 dicembre

Si rivede Simone Verdi, e non solo alla festa di Natale del Bologna. Il trequartista ha lavorato sul campo a Casteldebole e ha svolto il suo primo giorno di lavoro “vero” a due mesi dal terribile infortunio. Confermati i tempi di recupero, l’ex Milan e Eibar sarà in campo solamente nel mese di febbraio ma i segnali sono sempre più positivi perché la caviglia tiene benissimo. Ergo, è possibile che già a fine gennaio Verdi possa tornare a ottimi livelli ma il Bologna non ha nessuna intenzione di rischiare e vuole andare coi piedi di piombo.

Infortunio Verdi: le ultimissime sui tempi di recupero – 18 dicembre

Buone nuove per il Bologna. Simone Verdi, uno dei migliori giocatori della formazione di Roberto Donadoni fino all’infortunio (avvenuto nei primi giorni di novembre) inizia il periodo di riabilitazione. Il giocatore, da domani, lavorerà sui campi dell’Isokinetic: il lavoro in palestra verrà incrementato da quello sul campo. Come riferito dallo stesso giocatore, Verdi dovrebbe rientrare in campo tra fine gennaio e inizio febbraio. A riferirlo è “Il Corriere dello Sport“.

Infortunio Verdi: l’intervista e i tempi di recupero – 14 dicembre

Lunga intervista concessa oggi da Simone Verdi, ancora fermo per infortunio, a La Repubblica, in cui ha parlato anche del suo possibile rientro che, se tutto va bene, dovrebbe avvenire per la fine di gennaio o, al massimo, gli inizi di febbraio: «Mi hanno operato il 3 novembre, tempi di recupero sui due mesi, due mesi e mezzo. Quello che viene prima è tutto guadagnato, ma so che ci vorrà un po’ per tornare sui livelli di qualche mese fa, è inevitabile». Circa la dinamica dell’infortunio, causata da un fallo di Josip Ilicic, Verdi ci tiene a precisare: «Calma: Ilicic non c’entra nulla, la rottura del malleolo è colpa mia, appoggiai male il piede, tutto sull’alluce anziché stendere la pianta. Ilicic al massimo mi aveva un pizzico sbilanciato». Da quando è infortunato, il Bologna è calato in campo in termini di prestazioni e risultati: Verdi non vuole passare per il salvatore della patria, ma reputa il calo dei compagni semplicemente dovuto alla stanchezza di fine anno.

INFORTUNIO VERDI, TORNA A GENNAIO O FEBBRAIO? AGGIORNAMENTO 30 NOVEMBRE ORE 12:50 – A che punto è il recupero di Simone Verdi dall’infortunio? Attualmente il calciatore del Bologna  è alle prese con le sedute di fisioterapia ma i tempi di recupero sono incerti. In una recente intervista il calciatore ex Milan e Carpi ha giurato di voler rientrare già per fine gennaio, tuttavia, come riporta Il Corriere dello Sport, sembra difficile vederlo prima di febbraio in campo.

AGGIORNAMENTO 7 NOVEMBRE: INTERVENTO OK PER VERDI – Arrivano conferme sull’intervento pienamente riuscito per Simone Verdi alla caviglia destra. Il giocatore è già in recupero, anche se sicuramente non tornerà prima del prossimo anno. Per lui la prognosi, confermata, è di almeno tre mesi prima di vederlo nuovamente calciare un pallone. Possibile che tra gennaio e febbraio l’attaccante riesca ad aggregarsi nuovamente al gruppo rossoblu.

AGGIORNAMENTO 15.17 – Il Bologna, tramite un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, ha fatto sapere che il forte trequartista è stato, come previsto, operato: «Nella mattinata di oggi Simone Verdi si è sottoposto ad intervento chirurgico alla caviglia destra. L’operazione, eseguita dall’equipe del prof. Giannini presso la casa di cura Toniolo, è perfettamente riuscita. Tempi di recupero previsti: due mesi e mezzo – tre».

AGGIORNAMENTO 3 NOVEMBRE, OPERAZIONE VERDI – Nuovi aggiornamenti sulla situazione di Simone Verdi. L’esterno offensivo rossoblu, tra i migliori in questo avvio di stagione in casa rossoblu, sarà sottoposto quest’oggi dal professor Sandro Giannini all’intervento chirurgico per risolvere la distorsione alla caviglia, con distacco dell’apice del malleolo mediale. Come riporta Il Corriere dello Sport, sarà difficile rivedere in campo il ragazzo scuola Milan prima di metà gennaio.

AGGIORNAMENTO 3 NOVEMBRE, INFORTUNIO VERDI: LE ULTIME – La sfortuna nella sfortuna per Simone Verdi, che oggi sarà sottoposto all’operazione ma vede aumentare i rimpianti. L’inizio di stagione per lui è stato da urlo e anche Giampiero Ventura se ne era accorto, tanto che – stando a La Gazzetta dello Sport – lo avrebbe convocato in Nazionale per le prossime sfide dell’Italia. Oggi comunque verrà operato dal professor Sandro Giannini a Villa Toniolo e i tempi di recupero paiono essere di tre mesi.

AGGIORNAMENTO 2 NOVEMBRE: DOMANI L’OPERAZIONE PER VERDI – Simone Verdi, attaccante del Bologna, farà rientro solamente nel 2017. Tuttavia, gli esami specifici effettuati sul calciatore hanno fatto propendere verso la prima ipotesi: l’operazione. Quest’oggi è arrivato il comunicato del club rossoblù: «Gli ulteriori accertamenti cui è stato sottoposto Simone Verdi hanno evidenziato la necessità di eseguire un intervento chirurgico alla caviglia destra. L’operazione sarà effettuata nella giornata di domani dall’equipe del prof. Giannini presso la casa di cura Toniolo di Bologna».
AGGIORNAMENTO 1 NOVEMBRE: ESAMI PER VERDI –
Oggi sono previsti gli esami specifici per capire meglio che tipo di infortunio alla caviglia ha subito Verdi: nel pomeriggio si capirà meglio e con precisione quale sarà il destino dell’attaccante, ma ci sono sostanzialmente solo un paio di ipotesi. La prima è che Verdi si operi, la seconda è che ricorra ad una serie di terapie. In termini di tempistiche per il ritorno dall’infortunio però non cambia molto: nella migliore delle ipotesi comunque Verdi tornerà solo il prossimo anno…

AGGIORNAMENTO 30 OTTOBRE, INFORTUNIO VERDI – Distorsione con distacco dell’apice del malleolo della caviglia destra, questo è quanto successo a Simone Verdi, attaccante del Bologna. «Nei prossimi giorni sarà effettuata una risonanza magnetica per definire con esattezza i tempi di recupero» scrive il sito del Bologna, ma si pensa che possa stare fuori per due mesi.

Infortunio Verdi: brutte notizie per il Bologna. La formazione di Roberto Donadoni ha aperto l’11^ giornata di Serie A, ospitando allo stadio Dall’Ara la Fiorentina di Paulo Sousa, ma dopo pochi minuti ha dovuto rinunciare al suo numero 9 per infortunio, con il classe 1992 che ha già raccolto 4 reti nelle prime 10 giornate di campionato.

COLPO ALLA CAVIGLIASimone Verdi ha subito un brutto colpo alla caviglia, che ha costretto Donadoni ad optare per il cambio: al suo posto il fantasista Rizzo. Da valutare le condizioni del calciatore cresciuto nel settore giovanile del Milan, ma le prime impressioni non fanno ben sperare i rossoblu.

Condividi