Bonaventura si è smarrito, ma il Milan ci crede

72
bonaventura
© foto www.imagephotoagency.it

Giacomo Bonaventura è il fantasma di se stesso in questa prima parte di campionato ma il Milan ha intenzione di credere ancora in lui e ha pronto un succoso rinnovo di contratto

Che fine ha fatto Giacomo Bonaventura? Il giocatore del Milan si è smarrito, non è più lui. Eppure il Diavolo crede in Jack, tanto da proporre un nuovo contratto al suo agente Mino Raiola. Il rinnovo non è ufficiale ma nelle prossime settimane potrebbe diventarlo: due milioni di euro a stagione senza cambiare la data di scadenza, fissata a giugno del 2019. In pratica emolumenti raddoppiati per il centrocampista e Raiola che mette a segno un altro grande colpo per un suo assistito.

MILAN, BONAVENTURA DA SALVARE – Però è innegabile che Bonaventura in questo inizio di stagione non abbia fatto bene. Con l’Udinese è parso il fantasma di se stesso, non segna da febbraio e nel 2016 ha fatto registrare un calo netto e verticale delle prestazioni. Secondo Il Corriere dello Sport le motivazioni sono sia fisiche che mentali perché l’ex atalantino ha “tirato la carretta” per lungo tempo e adesso è logorato, inoltre deve ancora adattarsi al nuovo ruolo di mezzala disegnato da mister Vincenzo Montella. Proprio al tecnico adesso spetta il compito di ritrovare il vero Bonaventura, mentre il Milan non si pone dubbi e pensa a rinnovargli il contratto.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
ostiPazza Samp: il nutrizionista “ruba” la giacca ad Osti
Prossimo articolo
allegri juventusAllegri e il tabù spagnolo: «Qui non si vince da 20 anni»