Bonucci: «Gol dedicato ai miei figli e a mia moglie»

74
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, ha commentato il 2-1 odierno dei bianconeri contro il Napoli. Le sue dichiarazioni

Le parole di Bonucci dopo JuventusNapoli 2-1 ai microfoni di “Sky Sport“: «Questa vittoria nasce dallo spirito della Juventus di non voler mai mollare. Questa sera l’abbiamo rimesso in campo dopo che eravamo mancati sotto questo punto di vista nelle due gare di Milano. Abbiamo creato quando abbiamo trovato qualche spazio in più, sapevamo che non potevano tenere i ritmi del primo tempo. Abbiamo lottato con i denti, sicuramente c’è da migliorare sotto il profilo del gioco ma siamo un pezzo avanti. L’importante oggi era fare i tre punti per mettere il Napoli a 7 punti e questo ci dà positività in vista del match di Champions contro il Lione. Ogni partita è decisiva a modo suo ma noi dobbiamo scendere in campo per vincere ogni partita».

LA DEDICA – Prosegue il difensore bianconero: «Higuain non ha esultato? Ci sta, sono arrivato io per esultare al posto suo. Gonzalo è una grandissima persona e avrà avuto i suoi buoni motivi. Ho esultato facendo il gesto con le mani delle iniziali di mia moglie e dei miei bimbi. Sono contento, non vedevo l’ora di gonfiare la rete per fare questa dedica. Voglio ringraziare i tifosi perché mi hanno fatto sentire il loro affetto, la loro solidarietà, in questo particolare momento».

Condividi