Borja Valero trait d’union della Fiorentina

50
carlos sanchez
© foto www.imagephotoagency.it

C’è un nome che a Firenze mette tutti d’accordo se si parla di Fiorentina: si tratta di Borja Valero, che ha detto no alla Roma e ha convinto tutto l’ambiente

Borja Valero è l’anima della Fiorentina in un momento non troppo facile per i viola. Negli ultimi mesi la squadra toscana ha vissuto periodi intensi ha dovuto far fronte a un importante cambiamento societario e anche alle news su Paulo Sousa, dato per molti come dimissionario. Eppure lo spagnolo in questo periodo è sempre stato un simbolo per la Fiorentina, tanto che gli uomini mercato si sono ben visti dal venderlo alla Roma.

FIORENTINO VERO – Le richieste non mancavano di certo, perché l’iberico piaceva tantissimo alla Roma. La mancata Champions League giallorossa ha fatto sì che le strade si separassero ma c’è stato un periodo in cui l’affare sembrava vicino. Adesso però Valero continua a essere il capitano della gente, incarna Firenze e l’essere tifoso della Fiorentina e non sembra avere intenzione di andarsene. Unisce tifosi, squadra e società e per questo, scrive Stadio, tutta Firenze si schiera dalla sua parte.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
de boerMorosini: «Tifo Inter, ora penso al Brescia»
Prossimo articolo
donnarumma badelj milanMilan a oltranza per Donnarumma e Badelj