Brescia, Corioni: “Non potevo trattenere Diamanti”

3
© foto www.imagephotoagency.it

Gino Corioni ha fatto capire di essere soddisfatto per la conclusione della trattativa che ha portato Diamanti al Bologna. Il presidente del Brescia, ai microfoni di Telesanterno, si augura che il nuovo fantasista dei felsinei faccia bene agli ordini di mister Bisoli: “Diamanti è un giocatore dalle potenzialità  straordinarie, che hanno pochissimi giocatori italiani e forse è unico per le sue qualità  calcistiche – ha dichiarato Corioni – . Ha qualche problemino di altra natura, ma è un bravissimo ragazzo che io non potevo assolutamente tenere perchè ho avuto la sfortuna di andare in serie B: lui non sarebbe neppure stato qui. L’ho dato volentieri al Bologna perchè ha un allenatore che lo conosce, quindi non avrà  sorprese. E lo conosce per le sue qualità  non normali: è un fuoriclasse. L’ho ceduto in comproprietà  e l’ho praticamente regalato, perchè ho preso sì e no un quarto di quello che mi era costato un anno fa: per cui è un disastro. E’ ancora giovane, è un grande talento ed è stato sfortunato perchè è stato convocato in Nazionale in condizioni non ottimali: contro il Bologna ha giocato male, mi chiedevo perchè e ho saputo poi che non stava bene; non ha voluto dirlo ed è andato in azzurro con la febbre.”

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
seedorf-applaude-milan-gennaio-2014-ifaMilan, su Finnbogason c’è anche il Villareal
Prossimo articolo
cn24Lazio, Matuzalem ha chiesto la cessione. Tre squadre sul brasiliano…