Clamoroso: l’agente di Schick fa causa alla Juve? E si rischia un Verratti-bis

schick sampdoria
© foto Valentina Martini

Calciomercato Juve: il mistero Schick si infittisce e adesso l’agente minaccia i bianconeri. Pronta un’azione legale e la prospettiva che il ceco possa andare al Psg è sempre più concreta

Il tormentone Patrik Schick sta diventando una questione sempre più scottante. Intorno al giocatore tanti, troppi misteri: il passaggio del talento ceco dalla Sampdoria alla Juve per 30.5 milioni di euro sembrava ormai perfezionato, prima di una frenata tanto improvvisa quanto clamorosa. Il motivo? La società bianconera, durante le visite mediche, si sarebbe resa conto che Schick soffre di un piccolo problema cardiaco, da monitorare nel tempo.

La notizia non è mai stata confermata in via ufficiale, ma intanto il giallo resta tale. Anche se il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha voluto prendere posizione in maniera netta sull’argomento: «Schick non è sano, è sanissimo. Quello che gli hanno trovato equivale a un raffreddore. Se la Juventus vuole tirarsi indietro lo vendiamo a quattro club che sono pronti a comprarlo. Si dovrà preoccupare chi ha messo in giro certe voci che rischiano di danneggiare l’immagine di uno dei talenti più splendenti del calcio europeo».

L’agente minaccia la Juve: pronta una causa milionaria

Incredulo e decisamente alterato per la vicenda anche l’agente del giocatore Pavel Paska, che avrebbe minacciato la Juve: i bianconeri potrebbero rischiare un’azione legale da parte dell’entourage di Schick. Si tratterebbe di una causa da centinaia di milioni di euro, che il club vuole assolutamente evitare. E anche la Samp potrebbe rivalersi nei confronti della Juve. Intanto Ferrero ha capito l’aria che tira e sta valutando l’ipotesi di vendere il giocatore all’estero.

C’è il Psg sul gioiellino ceco classe ’96, pronto a sborsare 35 milioni di euro, offrendo anche un ingaggio mostruoso al giocatore. I parigini sarebbero costretti ad alzare l’offerta, visto che Schick non sarebbe più vincolato dalla clausola rescissoria da 25 milioni di euro. E così la Juve rischia un Verratti-bis, visto che la Samp può mandare Schick a Parigi esattamente come il Pescara spedì il regista nell’estate del 2012 sotto la Tour-Eiffel, beffando Marotta e Paratici. Che rimpiangono ancora oggi il giorno in cui si sono lasciati sfuggire Verratti…

 

Condividi