Buffon e la difesa bianconera: «L’empatia è il nostro segreto»

Buffon Semper Dinamo Zagabria Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Gigi Buffon, portiere della Juventus, ha parlato della difesa bianconera in vista del match di Champions contro il Monaco

Fra poche ore sarà tempo di Monaco-Juventus, partita valida per la semifinale d’andata di Champions League. Intanto il capitano bianconero Gigi Buffon ha rilasciato un’intervista pre match al sito dell‘Uefa. Queste le sue dichiarazioni: «Abbiamo subito solo due goal in Champions League, ma sinceramente potevamo fare a meno di prendere quei due. Bisogna sempre ambire a migliorarsi, per difendere così facciamo un lavoro di squadra estenuante. Abbiamo una grande capacità difensiva insita nel pacchetto arretrato, ma anche nel grande lavoro di centrocampisti e attaccanti». Sulla partita con il Barcellona: «Sia all’andata che al ritorno la Juve non ha mai fatto catenaccio. Ha giocato la partita, quando c’era da attaccare e quando c’era da difendere. E nella seconda fase sono emersi i valori dei singoli, ma anche l’empatia di reparto. Ci conosciamo da tanto lì dietro, ci stimiamo da tanto e ci deridiamo da tanto, è bello anche quello per stimolarci». Sui centrali bianconeri: «Barzagli, Bonucci e Chiellini hanno delle caratteristiche che si assemblano in maniera perfetta e non sono gelosi l’uno dell’altro, ma anzi si stimolano a vicenda. Oltre a loro la Juventus ha Rugani, futuro centrale della Nazionale e Benatia che ha giocato in top club. Sinceramente fatico a trovare un’altra squadra con 5 difensori centrali così forti».

Condividi