Bundesliga, Leverkusen – RB Lipsia (2-3): sintesi e tabellino

51
bundesliga
© foto www.imagephotoagency.it

Leverkusen – RB Lipsia è la conferma che i Tori Rossi possono davvero volare in Bundesliga

Il Lipsia ne ha scaturite eccome di polemiche: tutta colpa del brand a capo della società. Ma sta facendo discutere, positivamente, anche in campo, riconfermandosi in prima piazza anche dopo Leverkusen – RB Lipsia. 4 – 4 – 2 a confronto per Schmidt e per l’austriaco Hasenhuttl. Il possesso palla pende leggermente a favore del Bayer, 55% contro il 45% degli ospiti che concludono anche di più in porta, 6 occasioni contro le 5 della squadra della Red Bull. Sostanzialmente vincono un tempo per parte ma ciò che conta è il 2 – 3 finale.
BUNDESHOW – Kevin Kampl apre le danze al minuto 1, Baumgartlinger rimette in gioco gli avversari con un autogol comico ma, per sua fortuna, Brandt, su assist del turco Calhanoglu, fissa il punteggio sul 2 – 1 dopo i primi 45 giri d’orologio. Davanti ai 27mila spettatori della Bay Arena Calhanoglu sbaglia il rigore che chiuderebbe i giochi a più di mezz’ora dal fischio finale. Gol sbagliato, rimonta subita. Emil Forsberg buca Leno con un tiro,a onor del vero, centrale e crossa in mezzo per la testata di Willi Orban che vale i 3 punti. Lipsia sogna, il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti non può che vincere per ritornare in vetta insieme al club più odiato di Germania.

Condividi