Rastelli: «Problema psicologico, non sono sereno»

97
© foto www.imagephotoagency.it

Deluso Massimo Rastelli al termine di Torino – Cagliari, gara che ha visto i rossoblu soccombere 5-1 sotto i colpi di Belotti e Ljajic: ecco le sue parole

Il Cagliari non dà continuità alla vittoria di lunedì contro il Palermo. I rossoblu alle 18 sono stati sconfitti 5-1 all’Olimpico dal Torino di Mihajlovic, ecco il commento di Massimo Rastelli nel post-gara: «La classifica è buona, ma la cosa non ci soddisfa comunque. Le ultime trasferte sono state molto penalizzanti: dopo pochi minuti prendiamo gol, perdiamo fiducia e morale e ci disuniamo. Questo è un dato sul quale dobbiamo riflettere, e che dobbiamo cercare di invertire. È un problema legato alle gare fuori casa? L’aspetto psicologico probabilmente incide: in casa ci sentiamo più forti, più attenti».
CONTINUA RASTELLI – Riporta Toro.it: «Ho cercato delle soluzioni tattiche per coprire il campo: il Toro è molto forte sulle fasce, ma non è bastato. Siamo fragili non solo in difesa, ma come squadra in generale. Se sono preoccupato? No, sono realista. So che alterniamo sicuramente delle buone prestazioni in casa a gare in cui riusciamo a dare meno un’immagine di compattezza, soprattutto fuori casa. Non sono sereno, prestazioni del genere non possono capitare: sappiamo che affrontiamo squadre forti, con molta qualità. Noi fuori casa facilitiamo molto i nostri avversari, dobbiamo lavorarci bene».

Condividi