L’Europa League chiama, l’Atalanta come risponde sul mercato?

calciomercato atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta: tra acquisti e cessioni, come risponderà la Dea all’esame Europa League? Dai giovani Falletti e Gosens alle ‘certezze’ Ilicic e Palacio: ecco le mosse dei nerazzurri sul mercato

Il pareggio casalingo di sabato contro il Milan ha regalato la matematica certezza: Atalanta in Europa League. Traguardo importante per la formazione di Gian Piero Gasperini, che ha sovvertito i pronostici di inizio stagione puntando su giovani di qualità e di prospettiva. Una avventura europea stimolante, che però nasconde delle insidie come ben testimonia il Sassuolo: neroverdi eliminati alla fase a gironi e protagonisti di un campionato al di sotto delle aspettative. Il mercato ha contribuito molto, con le cessioni illustri di Vrsaljko e Sansone: come risponderà a questo pericolo l’Atalanta in estate? Kessie è destinato a diventare un nuovo calciatore del Milan, mentre sono diversi i club sulle tracce di Conti e Gomez. Serviranno, dunque, sforzi importanti in entrata.

L’Europa League chiama, l’Atalanta come risponde sul mercato?

La dirigenza nerazzurra è pronta a continuare a puntare sulla linea verde, con Sartori ed il team mercato pronti a regalare a Gasperini giovani di talento. E’ fatta per Falletti, fantasista della Ternana, e sono diversi i profili monitorati: l’esterno sinistro Gosens (Heracles), il centrocampista Battaglia (Braga) e il terzino destro Foket (Gent). Con il probabile addio del Papu, l’Atalanta è pronta a rinforzare l’attacco con calciatori esperti: pressing sullo sloveno Ilicic, in uscita dalla Fiorentina, mentre Gasperini continua a sognare l’arrivo di Palacio, in scadenza a giugno con l’Inter. Necessario un rinforzo anche per la difesa, oltre al già prenotato Mancini del Perugia: un innesto di esperienza, che fornisca una valida alternativa all’affiatato trio Toloi-Caldara-Masiello. Atalanta al lavoro per evitare il destino del Sassuolo e continuare a sognare, molto passa dal mercato.

Condividi