Bologna: adesso è Diawara che si rivolge all’avvocato!

99
© foto www.imagephotoagency.it

Atteso Saputo in città: budget finora rispettato, ma Donadoni chiede un colpo

Paradossale ma vero, adesso è Amadou Diawara a rivolgersi a un legale per intentare causa al Bologna: il centrocampista guineano, sul mercato, sparito dai radar da quasi un mese e non presentatosi al ritiro rossoblu, riporta La Repubblica – Bologna, avrebbe inviato tramite il suo legale, Pierifilippo Capello, figlio di Fabio, lo stesso che intentò causa al Bologna dopo il licenziamento di Salvatore Bagni qualche anno fa, una lettera in cui diffida i rossoblu anche a causa delle dure parole nei suoi confronti dell’allenatore Roberto Donadoni e del capitano Daniele Gastaldello. Al momento il Bologna non ha ancora multato il giocatore, né lo ha ceduto (lo vogliono Napoli, Roma e c’è il ritorno della Juventus) e ieri, all’assegnazione dei numeri, ha deciso di lasciargli la maglia 21, evidentemente una mossa tattica per sferrare poi il contrattacco.

MERCATO BOLOGNA: SI ATTENDE SAPUTO – I rossoblu attendono a ore l’arrivo in città di Joey Saputo invece, che a inizio mercato aveva fissato un budget chiaro e striminzito che finora è stato rispettato in tutto e per tutto. Donadoni chiede però un’eccezione, probabilmente un grande colpo, ed è probabilmente per questo che Saputo sarà in città. Prima però ci saranno da piazzare i tanti esuberi in uscita al momento.

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
lazio-esultanza-bis-ottobre-2015-ifaLazio: ecco Cavaleiro, lo manda Mendes
Prossimo articolo
napoli-esultanza-agosto-2016-ifaNapoli: per le corsie adesso spunta Manquillo