Bologna, emergenza portieri: caccia allo svincolato

94
mirante bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna: con i portieri Mirante e Gomis fermi ai box, resta Da Costa. Possibile l’ingaggio di uno svincolato: Amelia, Pelizzoli o Avramov

Con l’infortunio di Alfred Gomis, preso appositamente per sostituire Antonio Mirante, il Bologna è in piena emergenza portieri: se l’ex Torino dovrà stare fermo almeno un mese per la frattura di un dito della mano, non si hanno invece certezze ancora sul titolare rossoblu, fermatosi per un problema cardiaco (nonostante le ultime sul suo conto sia abbastanza ottimistiche). La verità è che per il momento in casa Bologna c’è solo un portiere titolare: Angelo Da Costa. Dietro di lui ci sarebbe il giovanissimo Mouhamadou Sarr, prodotto del vivaio felsineo, che andrà in panchina domenica col Cagliari: il suo utilizzo è ovviamente un’eventualità che sia Roberto Donadoni che la società vorrebbero evitare.

MERCATO BOLOGNA: AMELIA, PELIZZOLI O AVRAMOV? – L’unica chance che resta allora è quella di tornare sull’unico mercato ancora aperto: quello degli svincolati. Al momento il Bologna, con il suo direttore sportivo Riccardo Bigon, non esclude questa possibilità: si attendono gli esami certi di Mirante per capire. Possibile però un ingaggio a gettone di un estremo difensore esperto, riporta Il Resto del Carlino, che almeno per qualche mese possa tappare i buchi in porta. I nomi sul piatto sono quelli di Marco Amelia, reduce dall’esperienza al Chelsea (attualmente è in prova al Sunderland), l’ex Fiorentina Vlada Avramov e l’ex Roma Ivan Pelizzoli. In caso di necessità, si interverrà di conseguenza.

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
cassano sampdoriaSampdoria: Ferrero attacca Cassano, Marcialis risponde
Prossimo articolo
verratti kaneIl Milan dei sogni: Kane più Verratti