Bozzo: «Cassano ama la Sampdoria oltre ogni cosa»

266
© foto www.imagephotoagency.it

L’agente di Cassano, Beppe Bozzo, in una intervista: «Ferrero sotterri l’ascia di guerra, Antonio ha rifiutato proposte da Cina e Messico». Ma l’attaccante resta fuori rosa…

La grana di mercato non è ancora risolta e difficilmente lo sarà a breve: Antonio Cassano resta un problema della Sampdoria e di nessun altro. L’attaccante, messo fuori rosa, continua ad allenarsi a parte: per il momento per lui non si vedono cessioni all’orizzonte. A lasciarlo intendere il suo storico procuratore, Beppe Bozzo, intervistato stamane da Il Secolo XIX: «Voglio precisare che Cassano non ha mai detto di volersene andare via se in panchina non ci fosse stato Vincenzo Montella, di non aver avuto altri incontri a giugno e anzi, di aver detto al presidente, in presenza del direttore sportivo Carlo Osti, di non aver alcun problema a partire da ottava punta della squadra. Il suo amore per la Sampdoria va oltre ogni considerazione tecnica». Per il momento, spiega Bozzo, Cassano vuole solo allenarsi: non chiederà dunque di essere reintegrato in rosa, diritto che gli spetterebbe.

MERCATO SAMPDORIA, AG. CASSANO: «HA RIFIUTATO ALTRE OFFERTE» – Bozzo specifica: «Cassano ha rifiutato ricche proposte da Cina e Messico, lui vuole restare alla Sampdoria. Invito Massimo Ferrero a sotterrare l’ascia di guerra, perché qui di guerre non ce ne sono, bisogna pensare solo al bene della Sampdoria senza fare polemiche». Dunque, tendenzialmente, nonostante le voci relative alla Virtus Entella, l’idea di Fantantonio sarebbe quella di rimanere in blucerchiato, fino a quando non è dato saperlo.

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
formazioni ufficialiJoao Mario – Inter: visite mediche ok, ora la firma
Prossimo articolo
donadoniDonadoni: «Torino squadra di livello»