Kondogbia avvisa l’Inter: «O gioco o addio»

224
Kondogbia inter
© foto www.imagephotoagency.it

Casa Inter, Geoffrey Kondogbia mette le cose in chiaro: il centrocampista vuole giocare di più e, se la situazione non cambiasse, non sarebbe da escludere una cessione

Avvio di stagione deludente per Geoffrey Kondogbia. Il centrocampista dell’Inter non rientra nei piani di de Boer, che nella sfida contro il Bologna lo ha addirittura sostituito dopo 28′, anche se la situazione potrebbe cambiare visto l’imminente esonero dell’olandese. Nelle ultime gare il francese non ha trovato spazio, ecco i suoi pensieri affidati a Equipe Enquete: «Questo è il momento più duro della mia carriera. Gioco un po’ meno del solito, così non mi è mai capitato. Soffro nel non esprimermi al meglio quando sono in campo».

CONTINUA – Prosegue l’ex Monaco: «Il cambio al 28’ contro il Bologna? E’ normale che mi abbia irritato, non capita a tutti. Io e de Boer abbiamo parlato e tutti conoscono il mio pensiero, abbiamo cercato di chiare. Credo che abbia sbagliato, ma non voglio polemizzare ulteriormente. Futuro? Rimango ottimista. Voglio invertire la tendenza, non sono nell’ottica di partire. Ma sono un calciatore e voglio giocare, se le cose non dovessero cambiare dovremmo pensare anche ad una cessione. Ma al momento è un’ipotesi da scartare».

Condividi