Lazio, Immobile – Napoli: «In estate ero vicino»

37
immobile lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Lazio: Immobile – Napoli, l’attaccante alla vigilia della partita racconta in una intervista il retroscena di questa estate. Sul momento no dell’amico Insigne: «Sente la pressione, ma saprà uscirne»

Non sarà un vero e proprio ex della partita, ma in LazioNapoli Ciro Immobile, inutile negarlo, ci metterà il cuore: il bomber biancoceleste, rinato quest’anno con la Lazio, è napoletano di origine e tifoso azzurro dichiarato. In estate pareva a un passo dal passaggio agli azzurri e ad ammetterlo è lui stesso: «Se ne è parlato tanto nelle ultime due estati, forse in quest’ultima c’è stato qualcosa in più, ma alla fine essere approdato alla Lazio mi ha reso molto felice», le parole di Immobile intervistato per Il Mattino. Al suo posto è arrivato Arkadiusz Milik, che però si è fatto male, ed ora il peso dell’attacco è sulle spalle di Manolo Gabbiadini, che non vive un gran momento… «La gente si aspetta tanto da lui. La vita degli attaccanti è curiosa: è fatta di momenti in cui nulla va come deve andare e lo dice uno che è reduce da due anni non proprio straordinari». Immobile spiega di temere l’aggressività del Napoli, ma elogia la capacità di Simone Inzaghi di preparare le partite. LAZIO, IMMOBILE: «INSIGNE SENTE LA PRESSIONE» – Contro avrà l’amico Lorenzo Insigne, ex compagni ai tempi del Pescara, che vive un momento non straordinario (pure lui). Immobile spiega nell’intervista: «Lorenzo è un campione che sente il peso e la responsabilità di indossare la maglia del suo Napoli. Lui deve uscirne solo da questa situazione e ci riuscirà perché ha una grande forza interiore». Rilanciatosi, Immobile non pensa a un futuro a Napoli, ma promette: «Io alla Roma? In questo momento proprio no».

Condividi