Calciomercato Pescara: Budimir, Bou e Blandi (più Maeso) in avanti

170
budimir sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Pescara: si lavora per una punta a gennaio. Occhio a Budimir della Sampdoria, il d. s. Leone a Buenos Aires per osservare Bou (Racing de Avellaneda), Maeso (Wanderers) e Blandi (San Lorenzo) da vicino: le ultime

AGGIORNAMENTO 16 NOVEMBRE – Il Pescara quindi andrà in Sudamerica per cercare un attaccane e c’è anche un terzo nome per Leone. Si tratta di Gaston Maeso dei Wanderers Montevideo, attaccante centrale e all’occorrenza anche esterno. L’affare si può fare secondo Il Corriere dello Sport perché tra Pescara e Wanderers c’è feeling: Victor Mesa, azionista degli uruguagi, possiede anche il 10% del Delfino, e quindi Maeso si avvicina a passo spedito alla squadra di Massimo Oddo.

Il Pescara alla caccia di una punta in vista del mercato di gennaio: non è una novità. La squadra abruzzese, in fortissima difficoltà dal punto di vista offensivo, quasi certamente arriverà ad un attaccante di peso. L’ultimo nome in circolazione è quello di Ante Budimir, riporta stamane Il Centro, attaccante della Sampdoria arrivato in estate dal Crotone per 1,8 milioni di euro ma spesso in panchina con Marco Giampaolo a causa della concorrenza lì davanti. L’idea di un prestito potrebbe interessare molto al Pescara e allo stesso giocatore, ansioso di mettersi in mostra in Serie A. Già nelle ultime settimane per l’attacco pescarese erano circolati altri nomi: da quelli di Mauricio Pinilla e Alberto Paloschi (Atalanta), passando per quelli più accessibili in termini economici di Bruno Petkovic (Trapani) e Niccolò Giannetti (Cagliari).

CALCIOMERCATO PESCARA: BOU E BLANDI DALL’ARGENTINA – Non è finita qui però, perché stando alle ultime il direttore sportivo del Delfino, Luca Leone, avrebbe in programma nei prossimi giorni un viaggio a Buenos Aires per osservare un altro paio di giocatori: l’idea è insomma quella di prendere, eventualmente, non uno ma due attaccanti a gennaio. Il primo nome in lista è quello di Gustavo Bou, attaccante del Racing de Avellaneda già sondato in estate ma per cui il prezzo fissato è di circa 4 milioni di euro, forse ancora troppi. Il secondo è quello di Nicolas Blandi (San Lorenzo).

Condividi