Sampdoria: mercato in attivo, ma Cassano può fare una richiesta

611
Cassano - Giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria chiude il mercato in attivo di 10 milioni nonostante le tantissime operazione frenetiche, ma resta il nodo Cassano: l’attaccante può chiedere di essere aggregato ai compagni di nuovo

Un mercato così frenetico, tra acquisti e cessioni, probabilmente la Sampdoria non lo aveva mai visto, ma è finita, almeno da un punto di vista economico, più che bene: i blucerchiati infatti hanno concluso la sessione estiva in attivo di ben 10 milioni di euro, pur avendo cambiato molto, anzi moltissimo. La cessione più importante è stata forse quella di Fernando allo Spartak Mosca, perché fatta quasi agli inizi: ha permesso alla società di poter intervenire in entrata tassello dopo tassello, nonostante le altre cessioni, da quella ottima di Joaquin Correa al Siviglia, passando per quella più dolorosa di Lorenzo De Silvestri al Torino. Alla fine di tutto, riporta La Repubblica – Genova, le casse sampdoriane possono gongolare ed è pure arrivato un colpo non proprio economico, quello di Dennis Praet dall’Anderlecht.

MERCATO SAMPDORIA: IL NODO CASSANO – L’unico vero nodo che rimane in casa sampdoriana, ormai è noto, è quello di Antonio Cassano, che attualmente è ancora fuori rosa e si allena da solo. Da regolamento l’attaccante barese avrebbe diritto a chiedere di allenarsi con il resto di compagni, pur senza venire mai convocato: finora non lo ha mai fatto, al più ha chiesto di potersi allenare con la Primavera. Adesso però le cose potrebbero cambiare e Fantantonio, separato in casa, potrebbe avanzare la sua richiesta…

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
napoli maksimovic mihajlovic torino guerraMaksimovic – Napoli, l’agente: «Ecco i motivi della scelta»
Prossimo articolo
flaminiLichtsteiner – Inter – Juventus: la verità