Hart: «Torino, ho sbagliato ma migliorerò»

70
hart manchester city
© foto www.imagephotoagency.it

Torino: presentazione per Joe Hart, il portiere ex Manchester City spiega i motivi della sua scelta. Cairo: «Lo volevamo, grazie Petrachi»

Presentazione, anche se un po’ tardiva, per il neo-portiere del Torino Joe Hart, che ha già esordito con la maglia granata in campionato contro l’Atalanta (tra l’altro è stato autore anche di un errore). Così l’ex portiere del Manchester City: «Sto studiando l’italiano, voglio imparare le parole più importanti per giocare. Imparare la lingua sarà fondamentale per comunicare con i compagni, ma anche per potermi vivere la città – le parole di Hart – . L’errore di Bergamo? Cercherò di migliorare, ma sono stato accolto molto bene da compagni e tifosi. Ci sono delle differenze tra Serie A e Premier League: sono idee di calcio diverse. Ho trascorso dei bei momenti in Inghilterra, spostarsi in un campionato nuovo non è facile, ma fa parte della carriera di un calciatore. Questa è la mia occasione: presidente e mister mi hanno subito convinto. Al Manchester City l’ultimo periodo diciamo che è stato un po’ particolare, io volevo giocare e non ci riuscivo: per questo alla fine ho scelto di venire. Pep Guardiola? Potevo scegliere e ho scelto il Torino, qui c’è grande storia e grande passione».

MERCATO TORINO, CAIRO: «VOLEVAMO HART» – Alla presentazione c’è anche il presidente Urbano Cairo, che annuncia: «Volevamo Hart a tutti i costi, il direttore sportivo Gianluca Petrachi è stato molto importante per mettere a segno questo grande colpo».

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
garcia romaSeydou Keita: «Via da Roma perché non c’era più Garcia»
Prossimo articolo
massimo oddo campagnaroSebastiani: «Oddo è destinato ad allenare la Lazio»