Capello: «Torno in panca, ma non in Nazionale»

56
chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello parla del suo futuro, escludendo però una nuova esperienza stile Inghilterra o Russia

FUTURO – Capello è uno dei top trainer in giro per l’Europa, un boccone gustoso per chi cerca una guida importante in panchina. Ecco come ha parlato nel corso della presentazione di un libro alla Mondadori di piazza Duomo: «Avrei bisogno di una proposta stuzzicante per tornare ad allenare una squadra di club. Nazionali? Ho già dato. Ho ricevuto tante offerte in questi mesi, ma le ho rifiutate tutte. Se mi manca la panchina? Dopo tanti anni in maniera relativa. Non ho sogni da realizzare in questo momento e mi piace fare il commentatore tv: guardo e studio tanto».

AZZURRO NAZIONALE – Roma, Juventus, Real Madrid e Inghilterra solo per citare alcune delle panchine gloriose su cui si è seduto nel corso della sua lunga carriera da allenatore. Quella della nazionale italiana gli manca, per ora ci pensa solo da commentatore parlando così del nuovo corso dell’ex tecnico del Torino Ventura: «Giampiero Ventura è diverso. Nonostante la debacle contro la Francia e con un uomo in meno nel match in Israele, ha tenuto in campo i due attaccanti e questo è un segnale davvero importante». Il pensiero di Fabio Capello.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
chelseaDinamo Kiev, Shovkovskiy: «Conosciamo bene il Napoli»
Prossimo articolo
Il presidente Pallotta in Regione Lazio per il nuovo stadioAthletic, rinnovo per due: è ufficiale