Capezzi: «Contenti di essere tornati a casa. Col Napoli grande partita»

51
capezzi crotone
© foto www.imagephotoagency.it

Capezzi sul grande ritorno allo “Scida”: «Ci farà dare qualcosa in più, contenti di essere qua». E del Napoli non ha paura…

Il Crotone torna finalmente a casa. I lavori allo stadio “Scida” sono terminati e i rossoblu possono lasciare Pescara per fare ritorno in Calabria. Al termine dell’allenamento di oggi, ha parlato il centrocampista degli squali Leonardo Capezzi: «Siamo contenti di essere tornati a casa – esordisce – abbiamo bisogno del nostro pubblico. Questa mattina abbiamo fatto un bell’allenamento e siamo contenti di essere qua. Ci è mancato, perché non abbiamo ancora giocato tra le mura amiche, questo non è assolutamente un alibi ma giocare in casa davanti al nostro pubblico ci permetterà di dare qualcosa in più».

CAMPIONATO – Ancora a secco di vittorie, il Crotone sta facendo parecchia fatica in questo primo anno di Serie A. Dopo la scorsa partita contro il Sassuolo in cui le occasioni ci sono state, ora bisognerà vedersela col Napoli: «Abbiamo avuto l’occasione per raddoppiare – spiega alla tv ufficiale del club – ma non ci è andata bene, l’azione dopo hanno fatto gol. Il calcio è questo, ma son sicuro che a lungo andare gli episodi gireranno anche a nostro favore. Siamo carichi e ci stiamo allenando bene, domenica affrontiamo un avversario duro come il Napoli, lo rispettiamo ma ce la metteremo tutta per fare una grande partita».

CRESCITA – Capezzi è stato acquistato in estate dalla Sampdoria, che l’ha lasciato ancora un anno sotto la guida di Nicola, e sembra proprio che il classe ’95 non sia pentito di essere rimasto: «Mi sto trovando molto bene, il mister mi sta aiutando correggendo giorno dopo giorno alcuni aspetti. Negli ultimi due anni ho giocato sempre a due, ma mi trovo bene, ho ancora da apprendere alcuni movimenti però la strada è quella giusta e, con l’aiuto del mister e dei compagni, migliorerò tranquillamente».

Condividi