Carlos Alberto muore per infarto a 72 anni

53
pecchia
© foto www.imagephotoagency.it

E’ morto Carlos Alberto, glorioso e indimenticabile capitano del Brasile ai Mondiali del 1970. Il cordoglio del mondo del calcio per l’ex terzino 72enne

E’ morto Carlos Alberto, glorioso e indimenticabile capitano del Brasile ai Mondiali del 1970. In quella edizione il Brasile di Pelè schiantò in finale l’Italia per 4-1 e Carlos Alberto realizzò il gol del definitivo 4-1 nella finale di Città del Messico. La tragica notizia è arrivata quest’oggi: è morto per infarto Carlos Alberto Torres, idolo dei tifosi del Santos e difensore di fascia che nella sua carriera ha vestito anche le maglie della Fluminense, Flamengo e Cosmos New York.

MUORE LA LEGGENDA DEL BRASILE CARLOS ALBERTO – Successivamente Carlos Alberto, dopo la carriera professionistica da calciatore, è stato anche un apprezzato opinionista televisivo: nel 2004 Pelè, suo ex compagno di squadra, lo ha inserito nella speciale classifica dei cento più grandi calciatori viventi. Con la Nazionale brasiliana ha trovato la bellezza di 53 presenze e 8 gol. Quest’oggi la notizia della morte di Carlos Alberto all’età di 72 anni, vittima di un infarto.

Condividi