Cessione Iturbe: futuro all’estero per l’argentino

105
iturbe - fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

“Cessione Iturbe” potremmo intitolare così il prossimo capitolo della storia tra l’argentino e la Roma

Tra le tematiche rilevanti in casa Roma in vista del mercato di riparazione compare sicuramente quella relativa alla cessione Iturbe. Juan, arrivato nella capitale, da potenziale crack, è stato relegato al ruolo di comparsa. Spalletti, come si legge sulle colonne de ll Tempo, aveva l’impellente curiosità di scoprire le qualità dell’esterno d’attacco che fece innamorare tutti ai tempi dell’Hellas Verona. Che dopo l’incontro con il Bologna dichiarava: «Vederlo allenarsi mi manda in confusione , non ho mai visto uno che ha quella forza fisica, quegli strappi in velocità. Ci mette una forza che regge qualsiasi confronto fisico, ma quando l’ho usato in partita non è mai stato in condizione di esprimere quello che fa vedere in allenamento».
EXIT – L’assenza forzata di Momo Salah, vista la partecipazione alla Coppa d’Africa con il suo Egitto, spinge il club giallorosso a una riflessione: puntare tutto su un nuovo calciatore o provare a rigenerare Juan. Di offerte non ne mancano, sia dalla Ligue 1 che dalla Premier League, e, per ora, avanza l’ipotesi di cessione in prestito con eventuale diritto di riscatto. Discorso diverso, invece, per il brasiliano Gerson perchè più giovane e giunto in Italia grazie a un esborso economico importante, non ancora ammortizzato in bilancio. Per ora resterà in giallorosso per continuare il suo adattamento nel calcio europeo.

Condividi