Chievo, Maran: «Non sento profumo d’Europa» | Sky Sport

34
maran
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Chievo analizza la sconfitta rimediata questa sera contro il Milan, propiziata da due errori gialloblù: la classifica non è un problema

Il Chievo cede il passo alla sfrenata rincorsa del Milan, attualmente al secondo posto in Serie A. Nonostante la sconfitta, Rolando Maran ha ricevuto i segnali positivi che attendeva: «Abbiamo subito gol alla fine del primo tempo che ha macchiato la nostra prestazione fino a quel momento. Sono contento della prima parte di gara, così come alcuni spezzoni della ripresa in cui abbiamo saputo riorganizzare le idee e affrontare gli avversari a viso aperto, sfiorando addirittura il pareggio. Purtroppo due reti loro sono state propiziate da nostri errori, c’è rammarico e delusione per questo».

LA CLASSIFICA SORRIDE – Una battuta d’arresto che ci può stare considerando i rossoneri, soprattutto se la graduatoria non ha subito stravolgimenti: «Non abbiamo mai guardato la classifica, non è una nostra abitudine. Dunque non sento la vicinanza con l’Europa League, non è un nostro obiettivo. Cerchiamo di pensare alla salvezza, altrimenti rischiamo di perdere troppi punti. Ritengo – conclude Maran ai microfoni di Sky Sport – che possediamo molta autostima e consapevolezza nelle potenzialità del gruppo. Milan l’anti-Juve? Deve trovare continuità, ma i bianconeri sono avanti».

 

Condividi