Conte, spiraglio Inter: «Al Chelsea per aprire un ciclo. Se resto…»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Chelsea ha parlato del suo futuro (è sempre nel mirino dell’Inter) e della sua avventura in Premier League. Ecco le parole di Conte

Il tecnico del Chelsea, Antonio Conte, è corteggiato dall’Inter e non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro. Suning attenderà a lungo una risposta dell’allenatore che ha appena vinto la Premier ma la sensazione è che l’ipotesi di un ritorno di King Conte in Italia sia molto remota. Il tecnico ha parlato a “La Repubblica” della sua avventura inglese e non solo: «Io voglio mettere le basi qui per continuare a vincere. Sono in un grande club ma questo club ha bisogno di stabilità per essere al top: ha alzato una Coppa Campioni e poi è uscito al primo turno, ha vinto una Premier e poi è arrivato decimo. La mia avventura inglese non è stata tutta rose e fiori.Con mia moglie Elisabetta a gennaio abbiamo deciso che Vittoria avrebbe finito la scuola a Torino, anche se era già iscritta a Londra, se resto verranno a stare con me, non faccio un altro anno da solo. L’arrivo qui è stato bello, il percorso è stato tortuoso. Tifosi? Si è instaurato un bel rapporto con loro, sono molto contento. Differenze con il calcio italiano? La cultura sportiva. Sul lavoro resto intransigente. Ma sono più flessibile. Ho imparato a chiudere gli occhi: per esempio quando vedevo mangiare uova strapazzate prima della partita. Futuro? Sono innamorato dell’Italia, la sento nel cuore in ogni cosa che faccio. In 10 anni in panchina ho dovuto scalare una montagna e hanno provato a buttarmi giù nel corso della scalata ma non ci sono riusciti».

Condividi