Cooling break in Bologna – Cagliari: stupore al Dall’Ara

145
real sociedad liga betis
© foto www.imagephotoagency.it

Stupore e sorpresa al Dall’Ara per la prima volta del time-out o cooling break che dir si voglia: applicata ben due volte dall’arbitro in Bologna – Cagliari.

Ieri è stata una domenica a due facce sui campi calcistici italiani, almeno dal punto di vista meteorologico: a Genova e Roma temporali e acquazzoni, dall’altra parte della penisola sole splendente e caldo asfissiante. E così, al 27′ minuti di entrambi i due tempi, Abisso, arbitro di Bologna – Cagliari, ha decretato il “cooling break” per entrambe le formazioni. Una prima volta che, come ripreso dal Resto del Carlino, ha colto di sorpresa tutti, non solo sulle tribune, ma anche i calciatori stessi, forse complice la foga agonistica del match.

COS’E’ IL COOLING BREAK – Il caldo tropicale di ieri, infatti, ha facilitato l’imposizione di un time-out per tempo, una possibilità che viene contemplata dal nuovo regolamento e che consente all’arbitro, previo consenso delle due squadre, di indire il “cooling break”, che ha fatto la sua prima apparizione durante il Mondiale brasiliano del 2014, ma applicata ultimamente anche in Serie A, come durante Lazio – Juventus di due settimane fa.

Andrea Bartolone
Giornalista sportivo del Mezzogiorno: di Bari come Nicola, di Capri come Peppino. Un po' eta e un po' no.
Condividi
Articolo precedente
perez cristiano ronaldo real madrid champions leagueReal Madrid, Cristiano Ronaldo sul bis: «Si, è possibile»
Prossimo articolo
cuadrado juventusJuventus, Cuadrado: «Felice di essere di nuovo qui»