Corvino: «Direzione arbitrale sottotono»

26
corvino
© foto www.imagephotoagency.it

Pantaleo Corvino, direttore generale della Fiorentina, ha aperto la polemica per gli errori dell’arbitro Damato nel match di San Siro

Il direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina Pantaleo Corvino è intervenuto ai microfoni dopo la sconfitta viola contro l’Inter, sottolineando quanto l’arbitraggio sia stato scadente e quanto abbia influito sull’andamento del match, perso per 4 a 2 con il capitano dei toscani Gonzalo Rodriguez espulso nel recupero del primo tempo.
CORVINO APRE LA POLEMICA – Queste le parole di Corvino a Premium Sport: «Voglio commentare l’andamento della gara, è stata una partita caratterizzata da una partenza della Fiorentina sottotono, come la direzione arbitrale. La nostra squadra ha cercato di rimettere in piedi la partita e non meritava questo risultato, ma la conduzione di gara ha condizionato in maniera evidente, lasciandoci perplessi. Damato non era in grande forma questa sera. Io e Della Valle abbiamo apprezzato la caparbietà e la voglia della squadra che ha provato a rimontare il risultato contro una big come l’Inter. Resta l’amarezza nel non veder premiati i nostri calciatori questa sera. Siamo stati penalizzati in episodi determinanti per il risultato finale. Il rigore su Gonzalo, prima della sua espulsione, era chiaro cosí come il fallo su Chiesa nell’azione del 4-2 dell’Inter».

Condividi