11 cose che non sai di Leo Messi

84
leo messi
© foto www.imagephotoagency.it

Segreti, record, statistiche e tanto altro: 11 cose che non sapete sulla Pulce del Barcellona, Leo Messi

Lionel Andrés Messi Cuccittini, Leo Messi per tutti, è uno dei fenomeni del calcio mondiale. Considerato uno dei migliori giocatori del pianeta, per alcuni il migliore, è uno dei giocatori più forti di tutti i tempi. Ormai tutti conoscono la storia di Leo Messi ma ci sono 11 cose che potresti non conoscere sul fenomeno argentino, detto La Pulce, a causa della sua statura.

QUANTO GUADAGNA LEO MESSI

Tra ingaggio a tre milioni al mese garantitogli dal Barcellona, un premio da un milione, e ben 28 milioni di sponsor vari, inclusa la collaborazione con Dolce&Gabbana Leo Messi è il calciatore che ha creato un vero e proprio business attorno a sé: il calciatore infatti guadagna, nell’arco di un anno oltre 65 milioni di euro. Mica male!

ALTEZZA LEO MESSI

Leo Messi da piccolo aveva dei problemi di statura, all’età di 11 anni, gli è diagnosticata una forma di ipopituitarismo (deficienza di secrezione di somatotropina), i club argentini non riescono a pagargli le cure da 900 dollari al mese, il padre lo porta dall’Argentina in Catalogna, al Barcellona e il club blaugrana promette, in cambio di un contratto firmato, di pagare le cure di ormoni necessarie alla Pulce, Questo lo sviluppo di Leo Messi: a 10 anni è 1.27, a 11 è 1.32, a 12 è 1.48, oggi è 1.69, due centimetri più di Maradona.

STIPENDIO LEO MESSI

Leo Messi è il giocatore più pagato al mondo. Lui e Cristiano Ronaldo fanno una guerra, a suon di milioni, per contendersi il ruolo di calciatore più pagato del pianeta. Con l’ultimo rinnovo del contratto il fenomeno argentino è arrivato a guadagnare 26,5 milioni di euro l’anno.

QUANTI GOL HA FATTO

Leo Messi ha accumulato record su record grazie ai suoi gol e alle sue ottime prestazioni in campionato e nelle coppe con la maglia del Barcellona. Leo Messi ha realizzato finora tra club, Nazionale maggiore e Nazionali giovanili (inclusa anche l’Argentina olimpica), Messi ha giocato globalmente 687 partite segnando 527 reti, alla media di 0,77 gol a partita. E’ il calciatore con il maggior numero di reti realizzate (450) in tutte le competizioni ufficiali con la maglia del Barcellona. Ha vinto 5 Palloni d’Oro, 4 consecutivamente (dal 2009 al 2012).

FIDANZATA LEO MESSI

Antonella Roccuzzo è la femme fatale di Leo Messi. La ‘rosarina’, nata a Rosario nel 1988, è la donna di Leo Messi dal 2008 e ha dato alla luce due figli, Thiago e Mateo.

FISICO/PESO LEO MESSI

Leo Messi è alto 1,69 e pesa 72 kg. Un giocatore dal baricentro basso che riesce ad essere molto abile con il pallone tra i piedi. L’altezza non statuaria è sicuramente una delle armi a disposizione di Messi che può sfruttare così la sua velocità e la sua agilità per ubriacare con i suoi dribbling gli avversari.

FIGLI LEO MESSI

Sono due gli eredi della Pulce: Thiago Messi, 3 anni, e Mateo Messi, nato nel settembre del 2015, giorno della festa nazionale della Catalogna. L’annuncio della nascita del secondo figlio fu data dal fratello di Leo. Secondo alcuni, Mateo, si sarebbe dovuto chiamare Benjamin (come il figlio di Aguero e nipote di Maradona) ma Leo Messi e Antonella Roccuzzo hanno invece optato per Mateo.

COMO

Leo Messi poteva essere un giocatore del Como! Avete letto bene. Il presidente Preziosi, da sempre attento ai giovani talenti, stava per mettere sotto contratto, con il Como, Leo Messi, allora 15enne ma la dirigenza dei lariani bocciò l’affare perchè considerava Messi troppo gracile. La Pulce sarebbe costata 50mila dollari al Como e come dichiarò Preziosi qualche anno dopo «a vederlo adesso si può dire che avremmo sistemato i bilanci per trent’anni. Avere uno come lui è come avere mezza squadra».

LA STORIA DI LEO MESSI

Nato a Rosario (provincia di Santa Fe) da Jorge Horacio Messi, un operaio di un’acciaieria, e da Celia María Cuccittini, donna delle pulizie, Leo Messi è di lontane origini italiane, essendo il suo trisavolo Angelo Messi emigrato da Recanati a Rosario nel 1883, ed è un lontano parente dell’omonimo pugile Luca, con cui condivide le origini familiari. Il bisavolo Angelo era di Ancona. Nel 1995, a otto anni, gioca qualche partita con la maglia del Central Córdoba, per poi passare al Newell’s Old Boys, dove esordisce realizzando un poker di reti. A 9 anni debutta in un campo a 11. All’età di 11 anni a Leo Messi è diagnosticata una forma di ipopituitarismo (deficienza di secrezione di somatotropina). Il Newell’s non riesce a pagare le cure, il River Plate mostra interesse nei suoi confronti, ma non ha abbastanza denaro per pagargli le cure necessarie da 900 dollari al mese e il trasferimento dal Newell’s Old Boys. È quindi il Barcellona, attraverso il direttore sportivo Carles Rexach, a interessarsi al suo talento dopo averlo visto giocare in un provino ottenuto grazie a dei parenti in Catalogna e ad assicurarsi le prestazioni sportive del ragazzo, rendendosi disponibile a pagargli le cure, qualora si fosse trasferito in Spagna; non avendo a disposizione della carta su cui scrivere, Rexach gli fa firmare il contratto su un tovagliolo di carta. Il resto è storia recente.

QUANTE MAGLIE SONO STATE VENDUTE

Leo Messi vende circa 1.400.000 maglie l’anno. E’ la maglia numero dieci del Barcellona la maglia più venduta al mondo. Messi è al primo posto di questa speciale classifica, e ha messo alle sue spalle, come in molti suoi record, Cristiano Ronaldo del Real Madrid. Attenzione alla crescita di Neymar: il brasiliano, nell’ultimo anno, è salito sul podio delle maglie più vendute.

CLAUSOLA RESCISSORIA LEO MESSI

Volete comprare Leo Messi? Per convincere il Barcellona a cedere La Pulce bisognerà versare ben 250 milioni di euro a cui però va aggiunto il 56% di tasse che porta la cifra che porta la cifra a circa 580 milioni di euro. La clausola di Leo Messi non è la più alta: Gareth Bale e Cristiano Ronaldo ne hanno una da un miliardo di euro…a testa!

Condividi