Croazia, Cacic: «Se fossi in Kalinic, non sarei felice…»

36
kalinic fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Il commissario tecnico della Croazia parla del dualismo tra la punta della Fiorentina e Mario Mandzukic

La Croazia sta vivendo uno dei suoi migliori momenti storici sia in termini di risultati che di qualità dei propri calciatori. Il tecnico Cacic si trova a gestire un roster di grande valore, con ampie potenzialità in proiezione futura. Ci sono alternative in tutti i ruoli, compreso quello del centravanti, ed è per questo che dichiara a Sportske: «Al posto di Nikola Kalinic nemmeno io sarei contento. L’attaccante della Fiorentina ha davanti a sè un bomber come Mandzukic».

DUELLO A SCACCHI – L’allenatore della Croazia accende la sfida tra i due per la pettorina da titolare in Nazionale, e dice ancora: «Mario si disimpegna da anni a livelli importanti, ha già vinto e centrato obiettivi rilevanti con le sue squadre». Ora Nikola dovrà rispondere sul campo per evitare di essere relegato al ruolo di comparsa in favore dello juventino. L’attaccante gigliato è un calciatore della Nazionale dal 2008, fin qui ha messo insieme 12 gol in 31 gare disputate. Mentre Mandzukic veste la maglia a scacchi biancorossi dal 2007, mettendo a referto 27 marcature in 71 occasioni. Numeri a confronto, scontro tra bomber titanici che vogliono far muovere la rete e portare la loro selezione dove compete a chi ha questo talento.

Condividi