Crotone – Napoli (1 – 2): pagelle e tabellino

704
Gabbiadini - Everton gabbiadini napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, nona giornata, Crotone – Napoli: risultato, formazioni ufficiali, tabellino, pagelle, probabili formazioni, precedenti, come vederla

Crotone – Napoli : Tabellino

Marcatori: Callejon(N) 17′; Maksimovic(N) 32′; Rosi(C) 89′;

Ammoniti: Ferrari(C) 31′; Crisetig(C) 58′;

Espulsi: Gabbiadini(N) 31′;

Crotone – Napoli: pagelle e sintesi

Crotone (4-3-3): Cordaz 6,5; Rosi 6, Claiton 5 , Ferrari 5, Martella 5; Capezzi 5,5, Crisetig 5, Salzano 5 (dal 45′ Stoian 6,5); Tonev 5,5 (dal 55′ Simy 5), Falcinelli 5,5, Palladino 5 (dal 75′ Rhoden 6)

Napoli (4-3-3): Reina 6,5; Hysaj 6, Maksimovic 7,5, Koulibaly 6,5, Strinic 6; Allan 6, Diawara 7, Hamsik 6,5 (dal 64′ Zielinski 6);Callejon 7( dal 76′ Giaccherini 6), Gabbiadini 4, Mertens 7,5 (dal 84′ El Kaddouri s.v.)

Crotone – Il Migliore

Cordaz: Il portiere calabrese salva più volte il risultato. E’ grazie a lui se il Crotone riesce fino alla fine ad avere l’occasione di riprendere la partita.

Crotone il Peggiore

Salzano: Il centrocampista può considerarsi quasi non pervenuto. Probabilmente sarà stata l’emozione per aver affrontato la squadra della sua città. Nicola lo sostituisce al termine del primo tempo

Napoli – Il Migliore

Mertens: Nonostante non abbia trovato il goal, il belga è di sicuro l’uomo migliore degli azzurri. Con l’espulsione di Gabbiadini, lavora il doppio. Una vera spina nel fianco per la difesa del Crotone.

Napoli – Il Peggiore

Gabbiadini: Poteva essere anche la sua partita ed invece un gesto stupido, che dimostra il suo nervosismo, lo porta all’espulsione al minuto 31. Forse ha sprecato l’ultima possibilità di prendersi il Napoli.

PRIMO TEMPO – Il Napoli comincia benissimo la partita, prendendo subito in mano il pallino del gioco. La prima occasione arriva già al 5′ con Marek Hamsik che spedisce di poco a lato dopo la respinta della difesa calabrese. La squadra di Sarri continua a spingere e si rende nuovamente pericolosa al 13′: Allan pesca Callejon solo in area di rigore, lo spagnolo prova  a mettere al centro, ma è bravo Cordaz ad intervenire. Il portiere del Crotone è ancora protagonista al 16′, con una parata fantastica su Manolo Gabbiadini, che aveva colpito a botta sicura. Il goal, però, è nell’aria ed arriva al 17′, grazie a José Callejon, che sfrutta un errore della difesa calabrese e batte a rete di destro. Al 29′ arriva l’unica occasione del Crotone con Palladino, ma Reina è bravo a non farsi trovare impreparato. La partita potrebbe cambiare al 31′ minuto: Gabbiadini reagisce ad un fallo di Ferrari e viene espulso. Gli azzurri, però, non si lasciano intimidire e riescono a raddoppiare un minuto dopo: calcio d’angolo dalla destra, Koulibaly devia e Maksimovic da solo davanti alla porta mette in rete. Nonostante l’inferiorità numerica è sempre il Napoli a spingere: al 44′ Callejon ha l’occasione di firmare il 3 a 0, ma Cordaz è ancora una volta bravissimo a deviare in angolo il diagonale dello spagnolo.

Secondo Tempo: Nella ripresa il Crotone prova a ritornare in partita avanzando il baricentro. I primi minuti di gioco sono molto blandi, con gli azzurri che comandano il gioco. La prima occasione calabrese arriva al minuto 67′: Simy, dopo un ottimo contropiede, si trova solo davanti a Reina, ma spreca tutto, mandando il pallone sopra la traversa. Al 72′ Mertens ha l’occasione di chiudere definitivamente il match: l’olandese, trovato solo davanti alla prova, viene prima fermato da Cordaz, e poi sulla ribattuta, è bravissimo Claiton a salvare a pochi passi dalla linea. Passano i minuti e il Crotone, complice anche la stanchezza degli azzurri, ci prova di nuovo prima con Falcinelli e poi con Rhoden, ma è bravissimo Reina in entrambe le occasioni a salvare il risultato. I calabresi vengono, però, premiato all’89’: mischia in area di rigore, zampata di Rosi che fa 2 a 1. Nel finale il Napoli gestisce bene il risultato e trova dunque i tre punti.

Crotone – Napoli: formazioni ufficiali

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Rosi, Claiton, Ferrari, Martella; Capezzi, Crisetig, Salzano; Tonev, Falcinelli, Palladino. Panchina:Cojocaru, Festa, Sampirisi, Barberis, Mesbah, Fazzi, Dussenne, Rohden, Nalini, Stoian, Simy, Trotta. Allenatore: Nicola

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinici; Allan, Diawara, Hamsik;Callejon, Gabbiadini, Mertens. Panchina: Rafael, Sepe, Giaccherini, Jorginho, Maggio, Zielinski, Chiriches, Insigne, Rog, Ghoulam, Tonelli, El Kaddouri Allenatore: Sarri

Crotone – Napoli: pre – partita, probabili formazioni

Crotone (3-5-2): Cordaz; Claiton, Ferrari, Ceccherini; Rosi, Rohden, Crisetig, Capezzi, Martella; Falcinelli, Palladino. All.: Nicola

Squalificati: –

Indisponibili: Mesbah

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik;Callejon, Gabbiadini, Mertens. All.: Sarri

Squalificati:

Indisponibili: Milik

Crotone – Napoli: dove vederla, precedenti

La partita sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 15 sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, sia su quelle digitali terrestri di Mediaset Premium. In streaming anche su piattaforme per pc, tablet e smartphone Sky Go e Premium Play. Crotone e Napoli si sono affrontate quattro volte e tutte in Serie B. Il bilancio è a favore degli azzurri con 2 vittorie: la prima nel 2002 per 2 a 1 e la seconda nel 2006 per 1 a 0. L’unica vittoria del Crotone, invece, risale all’ultima sfida tra le due compagini: era il 2007, anno in cui il Napoli fu promosso in A, ed i calabresi vinsero 2 a 1 tra le mura amiche. Per quanto riguarda il segno X, dobbiamo tornare a 15 anni fa: 9 Novembre 2001 allo Stadio San Paolo, fu 0 a 0.

Condividi