Udinese, caso Danilo: arrivano le scuse ma Lodi è assente e non vuole tornare

602
danilo Udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Alta tensione a Udine: Danilo allontanato dall’allenamento da mister Delneri. Bonato: «E’ inspiegabile. Valuteremo l’accaduto». Ecco cosa è successo

CASO DANILO: LODI SALTA L’ALLENAMENTO – Non si placano le polemiche per il caso Danilo. Dopo le scuse del difensore, accettate da Delneri e dalla società, potrebbe scoppiare il caso Lodi. Il centrocampista, uno dei tre giocatori messi ko dal difensore brasiliano, non era presente quest’oggi all’allenamento della formazione friulana. Secondo “Il Messaggero Veneto“, il centrocampista avrebbe deciso di ‘scappare’ a Catania, suo ex club per raggiungere la sua attuale compagna e non avrebbe alcuna intenzione di rientrare in Friuli. L’intenzione del calciatore sarebbe quella di non rientrare a Udine e di allenarsi da solo in attesa di una nuova sistemazione. Parma o La Spezia le ipotesi più accreditate.

ARRIVANO LE SCUDE DI DANILO – Rientrato il caso Danilo? Il difensore brasiliano dell’Udinese ha chiesto scusa a compagni e tecnico per il suo comportamento e oggi si sta allenando regolarmente con la squadra di Delneri. La società, intanto, ha preso atto delle sue scuse e non gli toglierà la fascia di capitano ma sicuramente multerà il giocatore per quanto accaduto e solo nelle prossime ore deciderà se convocare o meno Danilo per la gara di Cagliari, in programma domenica prossima alle 15 al Sant’Elia.

AGGIORNAMENTO 24 NOVEMBRE – Il caso non è ancora rientrato e oggi Danilo avrà un faccia a faccia con la dirigenza per capire il perché di quanto accaduto e per riuscire a pianificare le mosse per il futuro. Stando ad alcuni retroscena il brasiliano e Lodi per poco non sono venuti alle mani ed è stato decisivo l’intervento di Angella e di Badu a placare gli animi. Non è la prima volta che il difensore commette follie: qualche anno fa litigò con Pazienza e Domizzi nel tunnel degli spogliatoi, la scorsa stagione si prese a male parole coi tifosi.

Danilo, Udinese: le ultimissime

Momento di alta tensione quest’oggi al Bruneschi, quartier generale dell’Udinese. Danilo, capitano dei bianconeri, si è reso protagonista di un brutto episodio che ha costretto Delneri ad allontanarlo dalla seduta. Il difensore ha commesso un fallo su Alì Adnan, costretto a una fasciatura per una botta alla caviglia, e non contento ha steso Penaranda (ricorso allo spray antidolorifico) e anche Lodi, che porta adesso nuovi segni di tacchetti nelle gambe.

Il difensore ha poi reagito a parole e in seguito ha innescato un principio di rissa sedato in almeno tre riprese dai compagni. Delneri è stato costretto a interrompere l’allenamento e ha allontanato dal campo il capitano che è uscito dal terreno di gioco, spinto via da Badu. «Quanto accaduto è inspiegabile. Danilo stamattina era tranquillo. Non riusciamo a capire cosa gli sia successo. Sanzioni? Valuteremo quanto accaduto» il commento del ds Bonato riportato dal “Messaggero Veneto“.

Condividi