De Laurentiis sul mercato: «Cavani? Ho parlato con il PSG…»

88
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato a “Radio Kiss Kiss Napoli” facendo il punto del mercato appena concluso e svelando un retroscena su Cavani

Le parole di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, intervenuto in diretta a “Radio Kiss Kiss Napoli” per fare il punto della situazione sul mercato del club azzurro: «Abbiamo speso quasi 150 milioni in questo mercato: 130 per gli acquisti di nuovi calciatori e quasi 20 per gli adeguamenti dei contratti dei giocatori già in rosa. A centrocampo ci siamo rafforzati tantissimo, forse siamo la squadra in Europa che ha fatto meglio sul mercato in prospettiva. Difesa? Abbiamo preso Tonelli e Maksimovic perché due dei nostri giocheranno la Coppa d’Africa. Il reparto è ben organizzato e attrezzato e non è un caso che il Chelsea abbia offerto più di 50 milioni di euro per uno dei nostri (Koulibaly, ndr)».

DA CAVANI ALLE CLAUSOLE – Prosegue il numero uno azzurro: «Nessuno deve prendersela se gioca meno, né Gabbiadini né Insigne. L’importante è vincere. Abbiamo praticamente due squadre e ogni volta giocherà chi sarà più pronto. Milik? Non paragonatelo a Higuain, non ha senso. Prima la squadra giocava solo per Higuain, ora la squadra giocherà per la squadra. Cavani? Ho letto un sacco di cavolate. Mi sono permesso di chiamare Blanc e chiedergli se era vero che Cavani volesse andare via. Lui però mi ha risposto che Edinson è un punto fermo del PSG. Mi fa comunque piacere il fatto che lui sia rimasto così legato a Napoli. Se Zielinski ha una clausola da 65 milioni per l’estero? Quasi tutti i contratti hanno una clausola, valida per l’estero: dopo il caso Higuain abbiamo deciso di adottare questo provvedimento. Nuova stagione? Sono sicuro che faremo bene. Champions? Il girone è più semplice degli altri ma non dobbiamo sottovalutare nessuno. Mercato di gennaio? Ora inizieremo a lavorare per gennaio in modo da non farci trovare impreparati qualora servisse apportare delle modifiche alla rosa».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
cerci bologna atletico madridCerci – Bologna: i retroscena sul mancato arrivo
Prossimo articolo
zielinski napoliToljan obiettivo del Napoli a gennaio