De Magistris: «Stadio? Entro un mese i lavori»

78
napoli dinamo kiev champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Il sindaco di Napoli, De Magistris, ha parlato della situazione legata allo stadio San Paolo ma non solo. Ecco le parole del primo cittadino partenopeo

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, è intervenuto a “Radio Kiss Kiss Napoli” per parlare dello stadio San Paolo. Queste le parole del primo cittadino della città partenopea: «Con il Napoli non c’è alcun conflitto. La società ha i suoi tempi e ha deciso che lo stadio non si costruisce altrove. Questa è una precisa volontà. Lunedì ci sarà una conferenza stampa in cui annunceremo l’inizio dei lavori che partiranno entro fine dicembre. I lavori serviranno per gli spogliatoi, per la tribuna stampa e anche per alcune aree interne».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue De Magistris: «Poi, qualora De Laurentiis non dovesse intervenire, ci faremo trovare pronti anche per gli ulteriori lavori. Bisogna ricordare che se non ci fosse stato il Comune il Napoli non avrebbe nemmeno potuto giocare la Champions League al San Paolo perché senza di noi lo stadio lo avrebbero chiuso. Faremo anche degli interventi per l’impianto anti-incendio. Noi 100 milioni per fare lo stadio non li abbiamo, ma ci siamo fatti carico del sentimento del popolo e siamo intervenuti dando una mano alla società».

Condividi