Destro, l’uomo dei gol costosi. Ogni sua rete infatti…

74
destro
© foto www.imagephotoagency.it

Il Bologna ha ritrovato Mattia Destro. Il centravanti ex Milan e Roma ha il compito di aiutare la sua squadra a salvarsi il prima possibile, anche se ogni suo gol costa ai rossoblu ben 80.000 euro…

Mattia Destro aveva saltato quattro partite per infortunio e il Bologna non era mai riuscito a portare a casa i tre punti. Tornato titolare domenica scorsa contro il Palermo, il numero 10 rossoblu segna un gol da centravanti vero sovrastando Cionek con uno stacco imperioso e permette così ai suoi di tornare alla vittoria. Destro è arrivato in Emilia dalla Roma nell’estate del 2015 per circa 7 milioni di euro, ma la situazione relativa al suo trasferimento è più intricata di quanto ci si possa immaginare.
L’ACCORDO CON LA ROMA – Stando a quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, se Destro entro tre anni (cioè da quando è arrivato fino al 2018) dovesse segnare almeno 30 reti, allora il Bologna verserà nelle casse del club giallorosso altri 2,5 milioni. I capitolini in questo modo andrebbero ad incassare per la cessione dell’attaccante una decina di milioni complessivi, e il centravanti marchigiano verrebbe gratificato dai premi personali per il raggiungimento di obiettivi legati ai gol, bonus concordati al momento dell’ingaggio e ritoccati la scorsa estate.
DONADONI – L’attaccante cresciuto nella Primavera dell’Inter è un elemento imprescindibile per questo Bologna, pedina fondamentale dello scacchiere tattico di Roberto Donadoni. Il tecnico bergamasco è molto soddisfatto del suo rientro in campo e si aspetta ulteriori conferme. Secondo l’allenatore rossoblu a Destro manca solo un po’ di fiducia nei propri mezzi, tanto che al termine del match contro il Palermo ha dichiarato: «Deve capire quanto è forte». Adesso tocca al numero 10 felsineo rispondere. A suon di gol, ovviamente.

Condividi