Diamanti a Guaraldi: «Macché falso, facciamo chiarezza»

109
calciomercato palermo diamanti bruno henrique
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le accuse di ieri da parte di Albano Guaraldi sui tempi di Bologna, Alessandro Diamanti ha deciso di rispondere. L’attaccante del Palermo si è sfogato su Instagram

Ieri Albano Guaraldi ha attaccato Alessandro Diamanti sul passato al Bologna. L’ex presidente si è scagliato contro l’attuale giocatore del Palermo, che dopo ha deciso di rispondere utilizzando i social network. Diamanti difatti ha scritto: «In questi anni ho preferito evitare l’argomento con la stampa, perché chi è vero con se stesso non ha bisogno di giustificarsi  Io a Bologna ho scelto di viverci e la dignità e il rispetto viene prima di ogni cosa. Non cerco sicuramente l’affetto di una città a priori. Viviamo in un mondo libero dove ognuno può e deve esprimere i propri pensieri, ma è giusto farlo con buon senso e soprattutto in base a cose vere». 

LA RABBIA DI ALINO – «Mi fa rabbia esser giudicato furbo e stratega, quando uno dei miei più grandi difetti o qualità è proprio non riuscire a programmare nemmeno il giorno dopo. Mi fa rabbia (e soprattutto è incazzata Lei, la Silvia) leggere storie su comportamenti di mia moglie, quando entrambi non ricordiamo di incontri con la dirigenza se non oltre un buongiorno/buonasera allo stadio. Lei, che probabilmente è la persona più corretta e sincera d’animo che io possa conoscere. A distanza di quasi 3 anni mi chiedo perché si debba parlare ancora di noi, di questa storia. Addirittura in prima pagina! Credo sia passato tanto tempo, e ognuno ha preso le proprie strade. Argomento chiuso» ha concluso Diamanti sul suo profilo Instagram.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
pogbaTradimento Pogba, aveva detto: «Resto alla Juventus»
Prossimo articolo
borriello cagliariBorriello: «Ero quasi un ex, dicevano che era colpa di Belen»